Cerca

calcio femminile

B- Roma Calcio Femminile: colpo Ana Lucia Martinez

La compagine giallorossa ufficializza l'arrivo dell'attaccante ex Napoli

12 Gennaio 2021

Ana Lucia Martinez

Ana Lucia Martinez

Messo a segno per la Roma calcio femminile dal Direttore Giulio Casaroli  un importante colpo di mercato a sorpresa. Si tratta dall’attaccante guatemalese Ana Lucia Martinez proveniente dal Napoli femminile che la società giallorossa ringrazia per la sempre disponibile collaborazione. Un ringraziamento va anche ad Alessandro Carotti (Sport Manager group)  che detiene la procura della calciatrice. La calciatrice vestirà la maglia n. 93, anno di nascita del fratello.

La fama che la precede ce la descrive come una top, un vero lusso per la serie B. La  presentiamo. Nata in Guatemala l’8 gennaio del 1990 Ana Lucia Martinez  ha iniziato a giocare a calcio da quando aveva 3 anni, ma la sua prima squadra ufficiale fu con i ragazzi a 9 anni. Quando era a scuola ha praticato tutti gli sport. Alla fine della scuola, a 17 anni, è arrivata la prima convocazione nella nazionale under 20 e quindi il calcio ha preso il sopravvento sugli altri sport. Dopo ha giocato alcuni anni in una squadra in Guatemala e a 19 anni è arrivata la soddisfazione della chiamata per la nazionale maggiore.  Nel 2014 è approdata come giocatrice di riserva  all’Houston Dash, in seguito è andata in Spagna e ha giocato per diverse squadre:  prima Dinamo de Guadalajara in seconda divisione nel 2014-2015, poi dal 2015 al 2020 nella Rayo Vallecano, Sporting de Huelva e Madrid CFF. Nel 2020 la chiamata del Napoli e quindi la Roma.  Si descrive come attaccante o esterno.  “Sono una giocatrice – ci dice –  offensiva, dotata di velocità e dribbling. I miei punti di forza sono proprio la velocità, il dribbling e il saper prendere buone decisioni al volo. La mia debolezza è la palla in aria, non sono alta!”

Cosa ti ha fatto scegliere di venire a Roma?
“Beh, avevo bisogno di una sfida e di riprendere la fiducia nel mio gioco. Inoltre sono sempre stata una tifosa della Roma e penso che con la mia esperienza posso aiutare la squadra a conquistare i propri obiettivi.”

Oltre giocare a calcio cosa ti piace fare?
“Mi piace studiare, sono un ingegnere chimico e ho già due master quindi non vedo l’ora quest’anno di studiare gestione dello sport. I miei hobby sono viaggiare, guardare film e anche ascoltare musica.”

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni