Cerca

Atletica

FIDAL Lazio, Fabio Martelli rieletto presidente

L'elezione è avvenuta sabato 9 gennaio ed ha ottenuto quasi l'86% delle preferenze

13 Gennaio 2021

FIDAL Lazio, Fabio Martelli rieletto presidente

L'assemblea Elettiva Regionale ha scelto: Fabio Martelli è stato riconfermato per i prossimi 4 anni alla guida del Comitato Regionale FIDAL Lazio. L'elezione è avvenuta sabato 9 gennaio, a margine delle votazioni che si sono tenute allo stadio Olindo Galli di Tivoli. Martelli ha vinto con 3845 voti, quasi l'86% delle preferenze. Lo sfidante, Giampiero Trivellato, presidente di FIDAL Latina, si è fermato a 632 voti, circa il 14%. Due schede nulle nella votazione per il Presidente. I due, prima delle votazioni, si sono rivolti alle società e a tutti i votanti, riuniti in sicurezza nella tribuna dello stadio Olindo Galli, all'aperto, in osservanza a quanto disposto dalla normativa anti-covid. Lo stesso hanno fatto i candidati consiglieri. A presiedere l'assemblea di questa mattina, l'avvocato Alessandro Camilli. Alla votazione hanno partecipato, tra delega e presenza, 113 società su 149 aventi diritto (quasi il 76%). 

Fabio Martelli, 55 anni, è Ufficiale dei Granatieri dell'Esercito Italiano, attualmente con il grado di Tenente Colonnello. È Capo Servizio Agonistico del Centro Sportivo Olimpico dell'Esercito. Guida FIDAL Lazio dal 2014. A margine della riconferma, Martelli commenta: "Ringrazio chi mi ha dato fiducia votandomi - dice il riconfermato Presidente del Comitato Regionale FIDAL Lazio - evidentemente le società e tutti coloro che erano impegnati in questa votazione da una parte hanno riconosciuto il buon lavoro eseguito nell'ultimo mandato, segnato dalla pandemia nel 2020, e dall'altra hanno saputo raccogliere i progetti che abbiamo per i prossimi 4 anni. Anche coloro che non mi hanno votato troveranno in me un interlocutore super-partes. Sarò il presidente di tutti. Abbiamo tante sfide che ci aspettano: il movimento dell'atletica laziale è tra i più floridi d'Italia per numeri e manifestazioni. E non è facile mantenere un ritmo e una qualità alti. Ma noi ce la mettiamo tutta. Ci troveremo davanti a gare locali, regionali, nazionali e internazionali - basti pensare agli Europei di Roma nel 2024, una grande chance, o a Euro U18 di Rieti quest'anno - e siamo pronti a dare tutto per la riuscita di ogni evento nel suo piccolo. Saluto e ringrazio tutti i candidati: ogni idea è un arricchimento e uno stimolo per il nostro amato sport. Saremo ancora più vicini a tutti, quanto è vero che il Comitato Regionale è la casa di tutti: società, dirigenti, atleti, giudici, tecnici, appassionati, volontari e ogni ingranaggio del nostro meraviglioso mondo. Da domani torniamo a lavorare con il nuovo consiglio, che saluto e ringrazio, per crescere ancora di più nel segno della continuità e dell'abnegazione".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni

Dalle altre sezioni