Cerca

pallamano

A- Fondi in campo dopo 50 giorni. De Santis "Possiamo giocarcela"

Il club pontino ospita nel recupero della 14esima giornata la Junior Fasano

15 Gennaio 2021

Vincenzo De Santis

Il presidente De Santis

Dopo lo stop, lungo più di un mese, Fondi torna a calcare il parquet del Palazzetto dello Sport di Via Mola Santa Maria. In occasione del recupero della 14esima giornata di andata del campionato, la formazione rossoblù ospita Fasano. I ragazzi allenati da mister Ancona, che fanno della difesa e dell’organizzazione di gioco i propri punti di forza, arrivano a Fondi dopo cinque vittorie - ottenute su campi difficili come Bressanone e Cingoli e in casa contro formazioni che puntano in alto come il Cassano Magnago - e quindi con grande autostima. Quella pugliese è una società storica per l’handball nazionale e sta facendo bene sia nella programmazione che nei risultati. Nel mercato estivo, il club fasanese ha sì continuato il ringiovanimento della rosa, ma si è affidato anche a tre colonne portanti quali Fovio, Beharevic e capitan Messina; ha ingaggiato lo svedese Jarlstam, tra i migliori in questa prima parte di stagione e capocannoniere della Serie A Beretta. Insieme a loro ci sono gli azzurrini (Under 21) Angiolini, Pugliese e Notarangelo, il pivot argentino Franceschetti ed il giovanissimo - classe 2005 - De Angelis, di cui si parla un gran bene, di grande prospettiva ma che già sta facendo benissimo nel ruolo di ala sinistra. I padroni di casa, dopo circa 50 giorni, torneranno alla pallamano giocata e dovranno cercare sin da questo primo incontro di ritrovare subito il ritmo partita. Per la gara contro i pugliesi, mister Giacinto De Santis dovrebbe avere a disposizione tutti i suoi uomini. Al presidente rossoblù, Vincenzo De Santis, il compito di presentare la sfida contro la Junior Fasano: "Sabato arriverà a Fondi un club storico della pallamano italiana come la Junior Fasano. Come negli ultimi anni la Junior ha un gruppo di giovani talenti, giocatori che hanno esperienza da vendere e sanno come si vincono partite e campionati e un top player come lo svedese. So che la nostra squadra si sta allenando al meglio e mi aspetto dai nostri ragazzi una grande prestazione: abbiamo dimostrato che possiamo giocarcela con chiunque e credendo di più sulle nostre qualità possiamo fare risultato in ogni occasione, giochiamo in casa, anche se senza i nostri tifosi è tutto più complicato, ma è anche per loro che i ragazzi lotteranno sino all’ultimo secondo per fare risultato".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE