Cerca

Pallamano femminile

A - Pontinia supera Padova e centra l’ottava vittoria stagionale

Bianca Barbosu, autrice del primo gol della gara: "Dobbiamo continuare sempre a migliorare"

08 Febbraio 2021

Pontinia

Larga vittoria per il Pontinia (©Sabrina Rossi)

PONTINIA - PADOVA 33-19 (19-9 p.t.)
PONTINIA Bordon, Franceschini, Barbosu 1, Bassanese, Bellu 1, Bernabei 5, Bianchi, Conte 2, Di Prisco 2, Gottardo 1, Guidi 1, Milkovich 2, Podda 5, Put 7, Rueda 2, Squizziato 4 ALLENATORE Nasta
ADOVA F. Aroubi 1, S. Aroubi, Bearzi, Broch, Damean, A. Djiogap 2, N. Djiogap 4, T. Djiogap 5, S. Eghianruwa, B. Eghianruwa 3, Enabulele, Lincetti, Meneghini 4, Scolaro ALLENATORE Saadi
ARBITRI De Marco e Carcea. Del. Bardella

Pontinia supera 33-19 Padova nel match valido per la quinta giornata di ritorno della Serie A Beretta femminile, il massimo campionato nazionale di pallamano. Bissando la vittoria dell’andata la società del presidente Mauro Bianchi ha centrato l’ottava vittoria stagionale nella stagione regolare, il secondo risultato utile consecutivo se aggiungiamo il pareggio subìto in rimonta (23-23) in casa del Brixen secondo in classifica. La partita con Padova non è mai stata in discussione e con i 33 gol realizzati il Pontinia sale a quota 388 reti complessive finora. "Felice per la vittoria, ho visto una squadra felice di giocare e combattere insieme per conquistare una vittoria che non era per nulla scontata, andiamo a giocare con questo spirito la fase finale della Coppa Italia" ha spiegato il presidente Bianchi. "Ho visto una buona risposta del collettivo che è stato molto concentrato fin dal primo minuto contro un avversario che non demerita affatto - chiarisce coach Giovanni Nasta - Ho notato una difesa attenta e molto collegata ai portieri che evidenziano il buon lavoro restando in evidenza. Adesso possiamo concentrarci a Salsomaggiore per la prima volta del Pontinia alle final six di Coppa Italia". Il Pontinia ha chiuso il primo tempo con un vantaggio importante (19-9) e Bianca Barbosu è stata la prima giocatrice del Pontinia ad andare a segno contro il Padova. "Il miglior modo per allontanare i fantasmi della scorsa settimana? Penso sia stato semplicemente vincere, solo questo posso dire, l’importante è rialzarsi sempre - ha aggiunto Bianca Barbosu al termine del match in cui ha fatto un gran lavoro realizzando anche un gol - Ci siamo allenate bene durante la settimana, anche le giocatrici della squadra di serie A2 che si allenano con noi e ci supportano, dobbiamo migliorare la nostra concentrazione perché spesso perdiamo tanti palloni, dobbiamo essere più attenti e gestire meglio queste situazioni, ci portiamo questa problematica da tanto tempo ma la concentrazione deve essere una cosa su cui dobbiamo battere". Chiara Milkovich ha timbrato due volte. "Sono molta contenta di aver dato nel mio piccolo il mio contributo, la voglia di mettere piede in campo è sempre tanta - assicura la Milkovich - Ogni possibile occasione che mi viene data è un motivo di dimostrare quanto io creda in questa squadra, non bisogna mai mollare". Con sette gol Ligia Loredana Put è stata la miglior realizzatrice dell’HC Cassa Rurale Pontinia, cinque reti per Podda e Bernabei, quattro per Squizziato, due centri a testa per Conte, Milkovich e Rueda, un gol per Bellu, Gottardo e Guidi. Prima della partita i tifosi sono potuti entrare virtualmente nello spogliatoio dell’HC Cassa Rurale con il filmato girato all’interno del luogo più sacro per una squadra che è stato diffuso sui canali social ufficiali della Pallamano Pontinia, un esperimento che ha offerto al numeroso pubblico di appassionati la possibilità di conoscere sempre più da vicino la squadra in un periodo in cui, a causa del Covid-19, non si può andare fisicamente al palazzetto. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE