Cerca

pallavolo femminile

C- Frascati, 2 su 2 ma... Cavaioli "Non abbiamo fatto ancora niente"

Ottimo inizio per la compagine tuscolana che ha battuto il Volleyrò nel secondo turno di campionato

23 Febbraio 2021

Volley Frascati

Volley Frascati, due vittorie su due

Il Frascati Roma (nato dalla collaborazione tra il Volley Club Frascati e la Roma Volley Club) ha iniziato il campionato con slancio. Due partite e altrettante vittorie (entrambe al tie break), l’ultima delle quali sul campo del Volleyrò. A commentare la sfida è Camilla Cavaioli, palleggiatrice 1994 (e che lo scorso 13 febbraio ha compiuto gli anni, auguri) e capitano del gruppo allenato da Simone Iovino: "Nonostante la giovane età avversarie, quello è sempre un campo molto ostico. Come sempre, però, si scende in campo per fare il massimo e rispetto alla prima gara siamo state più sciolte. Dopo un bel primo test, c’è stato un calo di tensione e abbiamo un po’ sofferto in ricezione perdendo sia il secondo che il terzo parziale. Poi abbiamo vinto il quarto di forza aiutandoci in difesa e dimostrando di avere un ottimo spirito di squadra, poi nel tie break non c’è stata storia: due punti molto importanti che, sommati a quelli ottenuti alla prima di campionato, possono far crescere la nostra autostima". La Cavaioli si sofferma proprio sulla compattezza di una squadra nata dalla collaborazione tra due società: "Nonostante ci siano delle differenze d’età importante tra noi elementi più grandi e le ragazze più giovani, abbiamo formato un bel gruppo: c’è un’ottima coesione e questo ci porta ad aiutarci e a divertirci in campo". Il capitano fissa gli obiettivi: "Le ragazze più giovani possono crescere facendo esperienza in un campionato di ottimo livello tecnico come la serie C. Per quanto riguarda la squadra, credo si possa lottare per una delle prime tre posizioni del mini-girone da sei attuale in modo tale da poter accedere alla seconda fase. In ogni caso non dobbiamo perdere di vista la realtà e rimanere coi piedi per terra perché non abbiamo fatto nulla". La Cavaioli, tornata in serie C quest’anno dopo un anno in Prima divisione, parla del rapporto con coach Iovino: "E’ il mio primo anno con lui e mi trovo molto bene. Mette una grande passione in quello che fa ed è uno stimolo continuo per il gruppo. Mi ha consegnato i gradi di capitano e questo mi ha responsabilizzato ulteriormente: sento di dover dare una mano alle ragazze più giovani e una certa serenità a tutto il gruppo".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni

Dalle altre sezioni