Cerca

pallavolo femminile

A2- Roma, Coppa Italia amara: Macerata va in semifinale

Si ferma al primo turno l'avventura delle capitoline che da domenica, però, giocheranno per la pool Promozione

04 Marzo 2021

Roma murata

Roma, fuori dalla Coppa Italia (Foto ©Maddaluno)

ROMAMACERATA 2-3

ROMA Adelusi 14, Guiducci 3, Papa 9, Cogliandro 11, Rebora 12, Diop 2, Spirito (L), Purashaj , Consoli 1, Bucci (L), Giugovaz  ALLENATORE Cristofani

MACERTATA Pomili, Martinelli 6, Giubilato, Renieri 18, Pirro, Lipska 29, Peretti 1, Mancini 7, Maruotti 8, Rita 4, Bisconti (L). PANCHINA Galletti, Sopranzetti (L), Usberti ALLENATORE Paniconi

NOTE Parziali 25-21; 25-20; 23-25; 21-25; 12-15

Macerata vola in semifinale di Coppa Italia. La squadra capitolina lotta con tutti i mezzi a disposizione per continuare il suo percorso nella prestigiosa competizione, ma la sua rincorsa viene murata al tie-break da una coriacea Macerata che dimostra grande qualità e carattere (2-3 25-21; 25-20; 23-25; 21-25; 12-15). Sul taraflex del Pala Fonte, in quasi due ore di gioco, le due squadre hanno alternato azioni sensazionali con protagonista una pallavolo di altissimo livello ad alcuni errori. Protagoniste al servizio Decortes e Lipska che dai nove metri hanno segnato rispettivamente 5 e 6 ace. Nei momenti decisivi, però, le maceratesi coadiuvate anche dall'ottima prestazione di Renieri (18 punti) si sono dimostrate più risolute mettendo in campo quella cattiveria che forse è mancata a una Roma non proprio in ottime condizioni fisiche e ancora priva della schiacciatrice Arciprete. Le giocatrici guidate da Luca Paniconi hanno avuto la meglio in cinque set sulla romane. Papa e compagne hanno gestito bene l’avvio di gara prima di confrontarsi con una veemente Lipska che ha riportato subito la disputa sul filo della parità. Dal 7-7 le due formazioni hanno lottato su ogni palla fino al 14-14, momento in cui Rebora dai nove metri ha mandato a referto 4 ace consecutivi (18-14). Una timida reazione di Maruotti non è bastata con le giallo-rosse che hanno portato a casa il primo set (25-21). La situazione è cambiata nella frazione successiva che si è svolta in tre fasi distinte: al dominio iniziale di Macerata con Lipska al servizio (6 ace servizi consecutivi), è seguita la reazione di Roma che dal -8 (2-10) è ripartita alla grande con Decortes (15-15), fino alla vittoria romana con la bordata di Diop sul 25-20. Due set a zero per l'Acqua & Sapone. Macerata ha continuato a lottare mantenendo il passo delle padrone di casa e giocando con più efficacia le palle decisive: è così che Peretti e compagne sono arrivate per prime a 25, lasciando le capitoline a 23. Gli ultimi due set sono stati la fotocopia del terzo con le capitoline che, con Papa limitata da un fastidio alla schiena, non hanno saputo tenere testa al gioco imbastito dalla regista avversaria Peretti, commettendo più errori del dovuto soprattutto nei set point del quarto e quinto set terminati rispettivamente a 21-25 e 12-15. Le ragazze guidate da Paniconi sono in attesa di scoprire l'avversaria con cui giocheranno il 10 marzo che sarà la vincente del match fra Megabox Vallefoglia - Sigel Marsala. La schiacciattrice maceratese Lipska è la top scorer dell’incontro con 29 punti. Per le romane invece a mettere più punti a referto è stata l'opposta Decortes (20). Giulia Bucci, libero giallorosso commenta lo scontro "Il dispiacere è tanto, avevamo iniziato molto bene poi soprattutto dopo la sconfitta fuori casa contro Pinerolo la voglia del riscatto era tanta. Purtroppo nel terzo set abbiamo avuto una serie di passaggi a vuoto che loro sono state brave a sfruttare a proprio vantaggio. Non avendo disputato, per motivi logistici, una amichevole in oltre cinque settimane, ci manca ancora il ritmo gara e qualche problema fisico ci ha tolto un po' di sicurezza. Dal terzo set non abbiamo saputo più riprendere la partita. L'obiettivo principale resta il campionato: domenica affronteremo sempre in casa la formazione di Soverato e metteremo in campo tutta la determinazione possibile per tornare a fare le cose come sappiamo fare". 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE