Cerca

atletica

Roma Riparte - Riparti Roma: domani al via l'evento FIDAL

Seconda edizione della corsa organizzata dal comitato regionale: 10 km per top runner e 5 km aperta a tutti

06 Marzo 2021

Roma Riparte

Roma Riparte uno scatto della gara maschile del 2020

Ci siamo. Domani scatta la doppia corsa su strada Roma Riparte-Riparti Roma, a Terme di Caracalla. Due le competizioni in programma, nel pieno rispetto delle norme anti-covid: una gara di 10 km a invito con i top runner e una gara di 5 km per tutti, per la quale i partecipanti si sono iscritti nei giorni scorsi, conquistando i pettorali messi a disposizione gratuitamente da FIDAL Lazio. Si tratta della seconda edizione dell’evento organizzato da FIDAL Lazio, dopo la manifestazione riservata ai soli top runner dello scorso 13 settembre. Il Comitato Regionale FIDAL Lazio ha intenzione di rilanciare l’attività su strada sì per i top runner, ma anche per tutti quegli appassionati (tesserati) della corsa su strada che a causa delle restrizioni sono rimasti troppo tempo ai box. Ecco, dunque, una gara di 10 km (a invito) per atlete e atleti di calibro nazionale e internazionale, impegnati su un circuito veloce di 2 km, con partenza (alle 13) da viale delle Terme di Caracalla e arrivo allo stadio Nando Martellini; ma la novità e il grande messaggio lo lancia la 5 km riservata agli atleti che per primi si sono iscritti nel click day. Un altro cast di livello altissimo per la seconda edizione di Roma Riparte-Riparti Roma. Nella competizione a invito sui 10 km ci sarà la vincitrice della gara femminile dell’edizione di settembre, Sofiia Yaremchuk: l’atleta di ACSI Italia Atletica dominò la corsa chiudendo in 33:47. La 26enne ha un personale sui 10 km su strada di 32:35 registrato a Roma, ed è pronta a riscriverlo. Arriva dalla partecipazione alla mezza maratona di Siena: seconda in 1h11:20. Da seguire c’è il rientro di Margherita Magnani (Fiamme Gialle), cesenate di casa a Castelporziano, fresca consigliera federale, 15 volte azzurra del mezzofondo con un PB sui 10 km di 33:07. Rivedremo Fatna Maraoui (Esercito), maratoneta da 2h30:50 di personale e terza nell’evento di settembre in 34:34. Per l’Aeronautica, ci sarà Sara Brogiato, atleta in crescita e fresca di personale sulla mezza maratona di Trecate: 1h12:45, migliorando nettamente – oltre un minuto - il record personale sui 21,097 chilometri. E tra le altre protagoniste da citare Aurora Ermini, 37enne dell’ACSI Italia Atletica (PB sui 10 km a 34:50), Cavaline Nahimana (Libertas Unicusano Livorno), Clementine Mukandanga (Atletica Virtus Lucca), Elisabetta Beltrame (GS Lammari), Maria Grazia Bianchi (GS Zeloforamagno). Al maschile da seguire la gara dell’otto volte azzurro Marco Najibe Salami (Esercito); del portacolori delle Fiamme Gialle Ahmed Abdelwahed, romano, argento europeo under 23 sui 3000 siepi, e di un altro romano (che veste i colori di Biotekna Marcon), come Mohamed Zerrad. Tra i nomi di spicco al maschile anche i portacolori dell'Aeronautica Michele Fontana e Alessandro Giacobazzi; e poi Rafal Andrzej Nordwing (Area LBM) e Maxim Raileanu (Area LBM), 27enne moldavo già protagonista di diverse rassegne capitoline e con importanti tempi su maratona e mezza maratona. Ad anticipare la gara dei top runner, sarà quella da 5 km aperta a tutti. Le iscrizioni ci sono state nei giorni scorsi sul portale Enternow e gli atleti si sono aggiudicati i pettorali messi a disposizione gratuitamente. Il pettorale sarà consegnato sabato 6 marzo 2021 dalle ore 10:30 alle ore 18:00 presso lo stadio Nando Martellini, con ingresso da Via Antonina. Il ritiro del pettorale, in busta chiusa avverrà per fasce orarie in base al numero assegnato. In nessun caso saranno consegnati i pettorali domenica mattina e al di fuori delle fasce assegnate. Si possono effettuare deleghe per il ritiro dei pettorali. Nel giorno della gara, ci saranno partenze scaglionate e distanziate di mezzora, a partire dalle 9: start a piazzale Numa Pompilio e arrivo all’interno dello stadio Martellini. Previsto un percorso a giro unico, senza ristoro. All’effettuazione del triage prima della partenza, con misurazione della temperatura, verrà ritirata l’autodichiarazione Covid-19 con allegata la fotocopia del documento di identità. Gli atleti, che partiranno distanziati almeno un metro l’uno dall’altro - anche nella gara dei 10 km - manterranno la mascherina nei primi 500 metri di gara, per poi abbandonarla e riceverne una nuova a fine gara, all’arrivo, quando dovranno lasciare la zona d’arrivo per evitare qualsiasi tipo di assembramento. Previsti ovviamente un cronometraggio e una classifica real time per entrambe le competizioni. Non sarà ammesso pubblico all’interno dello stadio Martellini – Terme di Caracalla.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE