Cerca

basket

B- Cassino a caccia del rilancio: domani la sfida di Nardò

La Virtus, dopo la sconfitta contro Ruvo, proverà a rialzarsi in casa della terza forza del campionato

23 Marzo 2021

Cassino

Cassino, a Nardò in cerca di rilancio

Di nuovo in campo nel primo turno infrasettimanale Cassino che dopo la brutta sconfitta interna contro Ruvo, avrà occasione di riscattare prontamente il pesante passo falso in terra pugliese. Una squadra, Nardò, attualmente posizionata al terzo posto della graduatoria dietro solo alle corazzate Rieti e Taranto, piena di talento e di giocatori di altissimo livello per la categoria, sarà senza dubbio dura gatta da pelare per la Virtus, che dovrà fare a meno nella trasferta di domani anche del capitano Daniele Grilli che non seguirà i suoi compagni alla volta del Pala Andrea Pasca. Petrucci, il grande ex di giornata, capace di conquistare con la maglia cassinate la promozione in A2 nella stagione 2017/18, Dip, Stella, Bartolozzi, Coviello, Burini e Bjelic, sono solo alcune frecce all’arco del team granata, che può contare, inoltre, su giovani di lusso per la categoria come Fontana ed Enihe. Per la Virtus Cassino, a presentare la gara, il presidente e ds Leonardo Manzari "Ci aspetta una partita difficilissima contro una formazione fortissima. Sono una squadra completa e ben costruita in ogni ruolo, e faccio fatica a pensare ad un loro punto debole. Noi abbiamo vissuto giorni particolari, analizzando con la squadra le motivazioni che ci hanno condotto a perdere in maniera così beffarda la partita contro Ruvo. Ho fiducia in loro e spero in una prova di gran carattere per riscattare questo pesante passaggio a vuoto. Certo, l’avversario non è di quelli più agevoli, ma ce la metteremo tutta per rialzarci e per non interrompere quel percorso positivo che fino a qualche settimana fa avevamo iniziato a percorrere. Affronteremo Nardò senza il capitano Daniele Grilli, che per via di questo problema al polpaccio accusato settimana scorsa non ci sarà, e rimarrà a Cassino proprio per lavorare con il nostro staff per cercare di recuperarlo e schierarlo domenica in un altro match difficilissimo contro la capolista Taranto. Servirà una prova di gran cuore e di grande sacrificio, e se questa squadra vuole definitivamente capire il suo valore, credo che questa sia la partita giusta per fare un salto di qualità mentale di cui beneficeremo senza dubbio nelle sfide che verranno".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE