Cerca

Pallamano femminile

A - Pontinia piega Leno, Nasta: "Il gruppo ha mostrato valore"

La formazione gialloblù centra l'undicesima vittoria stagionale nel recupero di campionato

15 Aprile 2021

Bassanese

Bassenese, protagonista in campo (©Sabrina Rossi)

PONTINIA - LENO 29-23

PONTINIA Bordon, Franceschini, Barbosu 1, Bassanese 8, Bernabei 2, Bianchi, Cialei, Faiola, Galletti, Geminiani, Judge Storm 2, Podda 1, Rueda 4, Squizziato 11 ALLENATORE Nasta
LENO Andreani 3, Convalle, Costanzo Serratto 7, De Angelis 1, Farise, Francesconi 6, Kyryllova 3, Lanfredi, Lavagnini G., Lavagnini M., Pedrotti, Ramazzotti, Toninelli, Turina 3 ALLENATORE Bravi
ARBITRI Anastasio e Zappaterreno 

Pontinia riprende da dove aveva lasciato. La squadra del presidente Mauro Bianchi ha superato le bresciane del Leno (29-23) nel match valido per il recupero della decima giornata di ritorno della serie A Beretta femminile: si tratta della quarta vittoria consecutiva ed è il quinto risultato utile di fila se aggiungiamo il pareggio, all’ultimo respiro, con il Brixen. Il Pontinia tornava in campo dopo una lunga pausa visto che l’ultima partita giocata risaliva al 27 febbraio scorso, alla vittoria in Sardegna in casa del Nuoro, poi il Covid ha stoppato la rincorsa della formazione di coach Nasta alle zone altissime della classifica. Alla luce di questo risultato il Pontinia sale a 24 punti nella graduatoria del massimo campionato nazionale di pallamano, con un totale di 11 vittorie, due pareggi e cinque sconfitte."Vittoria importantissima per noi e risultato giusto, anche per questo mi complimento con le mie giocatrici che hanno dimostrato di voler fare risultato contro una squadra che aveva bisogno assoluto di fare punti - chiarisce coach Giovanni Nasta - se togliamo qualche errore davanti alla porta abbiamo meritato questo risultato perché siamo riusciti a gestire il finale di partita nonostante non avessimo tutte le effettive a disposizione. Ho potuto variare le giocatrici che sono molto duttili, alla fine è uscita fuori una grande Rueda che è stata brava a fare i gol dalla zona in cui stavamo facendo fatica, complimenti anche a Storm che ha esordito nella massima serie e complimenti alle altre giocatrici che hanno reso facile la nostra partita". Notevole l’impatto di Bassanese, precisa anche con i rigori, e Squizziato, ma è stata la prova corale ad aver fatto la differenza in un momento complicato con il Pontinia che tornava in campo dopo una lunghissima pausa. "Questo è lo spirito di squadra che serve per fare grandi imprese, sia ora sia in futuro, il valore aggiunto che nella sofferenza ci ha permesso di conquistare un risultato importante - aggiunge il presidente Mauro Bianchi - Eravamo consapevoli che sarebbe stata una vittoria per nulla semplice da conquistare, per questo vanno fatti i complimenti alla squadra che, in campo, ha dato tutto senza risparmiarsi. Quella con Leno è stata una vittoria importante dopo una lunga sosta forzata, vedere le ragazze dare il massimo per 60 minuti, supportate da chi non ha potuto scendere in campo, è stata per il nostro Club un’altra grande vittoria. Questo gruppo è consapevole di rappresentare un territorio orgoglioso e ha voglia di crescere e migliorarsi sempre". Dopo un primo tempo piuttosto equilibrato (13-13) al ritorno in campo il Pontinia ha subìto il ritorno del Leno che ha spinto tantissimo (13-16), poi dal 16-20 il Pontinia ha piazzato lo strappo decisivo che, di fatto, ha congelato il match: dal 16-20 Bassanese e compagne hanno prima impattato sul 20-20 e poi spinto fino al 22-20, una fiammata di rabbia agonistica con sei gol in successione che hanno praticamente inchiodato la partita chiusa poi 25-22.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE