Cerca

basket

A2 - Rieti, il cuore oltre l'ostacolo: battuta Ferrara di 12 punti

La formazione di Rossi vince tra le mura amiche e si rilancia in classifica

15 Aprile 2021

Rieti

Stefanelli, 18 punti contro Ferrara (Foto ©Olivieri)

RIETI - FERRARA 79-67 

RIETI Stefanelli 18, Sanguinetti 15, Taylor jr 11, Riziero Ponziani 10, Piccoli 7, Laurentiis 7, Pepper 6, Sabatino 5, Amici 0 

FERRARA Zampini 18, Pacher 15, Fantoni 10, Panni 9, Baldassarre 6, Hasbrouck 4, Vencato 3, Dellosto 2, Filoni 0, Ugolini 0, Basso 0

Una Kienergia solida e dura in difesa porta a casa un match di fondamentale importanza per il prosieguo della stagione. Con Ferrara termina 79 a 67, una partita tiene ancora in corsa gli amaranto celesti per l’obiettivo playoff. Partita spigolosa sin dai primi minuti con Pacher e Stefanelli protagonisti dei rispettivi attacchi, Zampini si conferma in un grande momento ma dall’altra parte la difesa di Rieti tiene bene e all’intervallo si va sul 34 pari. Nel terzo quarto l’attacco di Rieti sale di giri con Sanguinetti e Ponziani, bravo quest’ultimo contro i più esperti Fantoni e Baldassarre. Al 30’ Rieti conduce 58 a 53. La spallata decisiva arriva nell’ultimo quarto, Rieti getta il cuore oltre l’ostacolo, Stefanelli e Sanguinetti martellano il canestro, Piccoli e Sabatino annullano Hasbrouck e Panni e Rieti può festeggiare e tenere vive le speranze playoff. Decisiva sarà l’ultima di regular season a Cento domenica 18 aprile alle ore 17:00.Coach Rossi: "Sicuramente bisogna fare i complimenti ai ragazzi per la prestazione e per la solidità nell'arco dei 40 minuti, soprattutto nella metà campo difensiva che è andata in crescendo. Un’ottima prestazione anche per le condizioni ancora complicate della squadra. Tutti hanno fornito una partita di spessore umano prima che tecnico. Adesso l'obiettivo è di andare a Cento provando a giocarci fino all'ultimo le nostre chances di salvarci direttamente. Ce la giocheremo anche se chiaramente sarà difficile. Abbiamo raggiunto almeno l'obiettivo di rendere per noi questi ultimi 40 minuti di campionato importanti. Faccio i complimenti anche a Ferrara perché è una squadra forte e organizzata che temevo tantissimo e che oggi ha evidentemente pagato le sette partite ravvicinate in un periodo di tempo molto ristretto".

 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE