Cerca

pallavolo

B - Monterotondo, ma quale matricola... Gli eretini centrano i play off

La formazione di Guglielmi è scesa in campo da neopromossa e con la vittoria sulla Fenice ha portato a casa un risultato storico

23 Aprile 2021

Volley Team Monterotondo

Monterotondo, festa per i play off a fine gara con la Fenice

Una bella storia di sport quella che riguarda Monterotondo. Una di quelle che quest'annata ci ha allontanato dagli occhi ma che presto torneremo a raccontare con maggiore frequenza. La squadra eretina ha conquistato la Serie B soltanto questa estate e nel breve volgere di pochi mesi ha saputo trovare tempo e spazio per ritagliarsi un suo ruolo, non quello di semplice outsider, ma di assoluta protagonista. Il culmine dell'ascesa eretina è arrivato nella serata di ieri, con un successo rotondo sulla Fenice, la squadra allenata da Guglielmi ha strappato il pass per il play off che porta verso la A. Un colpo difficile da credere per un club che è stato fondato meno di 7 anni fa e in poco più di un lustro ha scalato tutte le categorie, passando dalla Seconda Divisione alla B. La vittoria di giovedì ha un doppio significato. Quello sportivo, per il raggiungimento di un obiettivo importante e probabilmente soltanto vagheggiato (magari con lo scorrere delle giornate) trovato poi contro chi invece lo aveva messo come obiettivo stagionale prima poi di affrontare la seconda fase. L'altro significato è quello organizzativo e programmatico. Senza un piano ben consolidato difficilmente si arriva a competere (e anche a battere) i migliori. Monterotondo ha saputo strutturarsi e rinnovarsi in ogni stagione, arrivando in questa con i gradi della matricola che pian piano sono sfumati in una gradazione d'alto profilo. Manca ancora una gara all'appello (di nuovo con gli arancioneri) ed il bilancio degli eretini è fin qui di 9 partite giocate con 5 vittorie4 sconfitte per un totale di 15 punti. Dopo aver tenuto testa alla Lazio, attuale capolista, perdendo solo al tie break, la prima vittoria è arrivata in casa contro Roma 7 (3-1) con risultato identico poi contro Viterbo. Due successi che vanno ad annullare il ko con la Virtus. I 3 punti in terra etrusca hanno dato lo start definitivo a Monterotondo che, dopo aver perso con la Lazio, ha messo in fila due successi sempre contro le squadre di Dassi e la Roma 7. La nuova vittoria al tie break con Viterbo ed il colpo con la Fenice hanno fatto il resto, regalando i play off. E chissà che la favola non possa continuare. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE