Cerca

pallavolo

B - Isola Sacra lotta ma non basta: Massa Lubrense vince per 0-3

La formazione di Fiumicino gioca punto a punto contro la corazzata campana, ma non riesce a strappare nemmeno un set

13 Maggio 2021

B - Isola Sacra lotta ma non basta: Massa Lubrense vince per 0-3

ISOLA SACRA - MASSA LUBRENSE 0-3

ISOLA SACRA Pizzini, Bacci, Carosini, Volponi, Velotta, Torroni, Gaia Lo Presti, Geloso, De Fenza, Osak, Parisi, Velotta ALLENATORE Bonanni

MASSA LUBRENSE Aprea, Borghetti, Pirotto, Della Mura, Denza, De Serio, Esposito, Cucaro, Grimaldi, Lugli, Miccio, Pontecorvo, Santirani, Armenante ALLENATORE Esposito

ARBITRI Fabio Paris e Daniele Federico Luppi

NOTE Parziali 22-25; 24-26; 23-25

C'è sicuramente rammarico in casa Isola Sacra dopo la conclusione del match di andata del primo turno dei play off. La formazione di Fiumicino esce sconfitta per 0-3 tra le mura amiche, ma ha davvero lottato su ogni pallone. Massa Lubrense, che si presentava al San Giorgio forte del suo primo posto centrato nel girone H2, ha dovuto sudare e non poco per aver ragione dei laziali, che nel match di ritorno potranno sicuramente provarci nel centrare la qualificazione. Che sarà un match tirato lo si capisce sin dalle prime battute. Isola Sacra tenta lo sprint e si porta sul 9-6 dopo una situazione punto a punto per un vantaggio che aumenta col passare degli scambi ed arriva anche al 13-8. Dal 14-10 però qualcosa si inceppa nei meccanismi dei tirrenici e Massa ne approfitta, rientrando in gara con un parziale di 1-3 che la porta a -1 dai padroni di casa. Isola tiene e resta avanti fino al 22-22. L'attacco fuori di Pizzini manda al servizio Aprea a -2 dal set, che viene poi conquistato con un'altra palla out di Osak dalla seconda linea ed un muro gigantesco di Lugli. Grandissimo equilibrio anche nel secondo set. Punto a punto fino al 10-10, poi Isola Sacra scappa con un break di 3-0, ma non basta, perché i campani riescono a ricucire, sorpassare per poi tornare a -1 (18-17). vantaggio fiumicinese che tiene fino al 20-20 e distanza minima che si ripresenta sul finale del set quando Isola va a -1 dal pareggio (24-23). Lugli dalla seconda linea fa 24-24 colpendo in pieno Carosini, Bonanni cambia qualcosa in attacco, ma l'invasione di Gaia, che viene poi successivamente murato, fanno calare il sipario sul 24-26. L'andamento del terzo set non si discosta dai primi due. A metà frazione Isola Sacra è avanti 12-9 e col passare degli scambi aumenta anche il divario con un vantaggio massimo di sette lunghezze (17-10). Massa fa però vedere di avere qualità sia tecniche che morali e rientra in partita con un parziale clamoroso di 1-11 e staccando i padroni di casa sul 18-21. Il margine consente ai campani di arrivare fino in fondo e di chiudere sullo 0-3 con il punteggio di 23-25. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE