Cerca

pallavolo femminile

B2 - CivitaLadispoli, il primo round è tuo: Viterbo battuta in 4 set

La formazione di Grechi si aggiudica il match di andata del primo turno dei play off

13 Maggio 2021

Civitavecchia

CivitaLadispoli: primo incontro a favore della squadra di Grechi (Foto ©Cippitelli)

VITERBO - CIVITAVECCHIA 1-3

VITERBO Guerrini, Ippoliti, Capotosti, Marinelli, Guerra, Saia, Rossi, Di Valerio, Arcari, Guidozzi, Macari, Carbonari ALLENATORE Iacovacci

CIVITALADISPOLI Bochagova, Ceresi, Macci, Grossi, Sorrentino, Baffetti, De Arcangelis, Fabeni, Esposito, Gismondi, Annibali, Catanesi, Vidotto, Lucente ALLENATORE Grechi

ARBITRI Emanuele Papini e Michela Fiori

NOTE Parziali 20-25; 25-11; 12-25; 17-25

CivitaLadispoli ha fatto sua la gara di esordio dei play off superando in trasferta una Viterbo niente affatto arrendevole. Le due squadre che si conoscono bene, ad iniziare dai due tecnici Pietro Grechi e Iacopo Iacovacci, amici di lungo corso e spesso costretti a battagliare “l’un contro l’altro armato”, hanno disputato una gara avvincente, combattuta e per lunghi tratti incerta; in definitiva ne ha goduto lo spettacolo. E’ battaglia sin dalle prime fasi di gioco. Inizia bene Viterbo, ma CivitaLadispoli subito risponde; gli attacchi sembrano prevalere sulle rispettive difese, si procede in perfetta parità fino a metà set, poi la CivitaLadispoli accumula un leggero vantaggio e chiude il set a proprio favore (20-25). Nel secondo set CivitaLadispoli diventa improvvisamente irriconoscibile; un apparente calo di tensione delle tirreniche a cui si associa la veemenza delle padrone di casa, dimostratesi pronte per un immediato riscatto, fa scaturire un parziale (9-2) che diventa subito difficile da gestire. Grechi richiama la sua squadra più volte, effettua tutti i cambi possibili, ma il parziale è ormai irrimediabilmente compromesso; si chiude il set con uno sbalorditivo (25-11). Bella invece la reazione nel terzo set in cui sono divenuti più incisivi e precisi alcuni aspetti tattici suggeriti. Sono quindi riemerse le peculiarità delle attaccanti tirreniche, ed in particolare dell’opposto Alice Grossi, che hanno messo in difficoltà la sicurezza sino a quel momento palesata dal gruppo viterbese. Aggiudicatosi il terzo set con un perentorio (12-25), la formazione tirrenica ha continuato ad imporre il suo gioco anche nel quarto set, chiudendolo sul (17-25) e con esso definitivamente la gara a proprio favore.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE