Cerca

pallavolo

B - Civitacastellana, prova di forza: Lazio a terra dopo una battaglia

Viterbesi che vincono la prima delle due sfide contro i biancocelesti, dopo un match davvero combattuto

13 Maggio 2021

Civitacastellana

Civitacastellana: grande esultanza dopo la vittoria contro la Lazio (Foto ©Facebook/JVC Civitacastellana)

CIVITACASTELLANA - LAZIO 3-1

CIVITACASTELLANA Buzzelli, Leoni, Pasquini, Pollicino, Leoni, Scopetti, Rus, Antonini, Bortolini, Rita, Diouf, Stoppelli, Bordoni, Mezzanotte, Deleo, Ferrini, Buzao ALLENATORE Beltrame

LAZIO Del Mastro, Valenti, Mestriner, Bianchi, Micocci, Massetani, Buongiorno, Fornaro, Spampinato, Cirino, Pietrobono, Recupito, Cirillo, Borraccino ALLENATORE Di Vanno

ARBITRI Giuseppina  Stellato e Valeria Montauti

NOTE Parziali 25-23; 20-25; 28-26; 25-17

Colpo grosso per Civitacastellana, che negli accoppiamenti dei play off ha centrato la sfida contro la Lazio, che aveva chiuso al primo posto nel girone G2. I viterbesi di Beltrame si erano invece piazzati al quarto del combattutissimo G1. Un successo che arriva dopo un match davvero tirato e nel quale il predominio dei padroni di casa è stato certificato solamente nel quarto set in maniera netta, con i primi tre che si erano chiusi con scarti minimi. E' un bel testa a testa quello che apre l'incontro, con Civitacastellana praticamente sempre avanti e le due squadre che si incrociano soltanto sul 14-14,prima dell'attacco out di Ferrini che porta avanti gli ospiti, risistemato dal mani out di Buzzelli e dal tocco d'astuzia di Ferrini per il 16-15. Del Mastro mette dentro il 16-16 con un gran colpo da posto 4, con Antonini che con un tocco morbido sull'alzata di Leoni riporta avanti i suoi sul 17-16, ripreso da Valenti. Ferrini gioca col muro e poi trova l'ace del 19-17. Un errore rossoblù tiene la Lazio a galla,  poi ci pensa Buzzelli a mettere giù il punto 20. +2 che diventa poi +3, Civitacastellana che sente suo il match, ma Lazio ancora in partita e che accorcia sul 22-21. Beltrame chiama time out, e la mossa porta al 23-21. Lazio che pareggia i conti con un'invasione di Diouf contestata, ma Civitacastellana chiude il set con la bordata di Ferrini ed un attacco out degli ospiti. Il grande equilibrio regna anche nel secondo parziale, anche se è la Lazio a mettere la testa più avanti rispetto agli avversari. a metà frazione la formazione di Di Vanno è avanti 11-13 ed il vantaggio biancoceleste non si arresta fino a 15-21, poi inizia la rimonta viterbese con un mani out e l'ace di Ferrini che porta i viterbesi a - 4. Uno slancio che però non trova effetti, perché la Lazio è concentrata e precisa. Concede infatti soltanto altri 3 punti, prima di chiudere e pareggiare i conti sul 20-25. E se l'equilibrio l'ha fatta da padrone nei primi due set, nel terzo regna davvero sovrano. Civitacastellana lo fa suo ai vantaggi dopo aver rimontato un pesante passivo poco dopo del giro di boa del set (6-14) piazzando un parziale di 4-0 concluso con il gran muro di Stoppelli (10-14). Lazio che torna a +5 con un primo tempo di Borracino, ma Stoppelli mura di nuovo Del Mastro per l'11-15. Civitacastellana ha la bravura nel non mollare mai l'avversario che resta sempre avanti, anche quando Buzzelli sbaglia un attacco e riporta la Lazio a +3 15-18. Vantaggio che resta di 3 lunghezze fino al 17-20, ma poi un errore al servizio della Lazio porta al -2 i padroni di casa. Poi un paio di punti contestati che vanno alla Lazio che si porta sul 18-22 (tra un tocco a muro ed una palla fuori) prima che Ferrini metta a referto l'ennesimo punto per il 19-22. Buzzelli cerca ma non trova un tocco a muro e Lazio che va a -2 dal set. Altro time out di Beltrame che vede la squadra nervosa. Mossa che funziona perché con un parziale di 4-0 chiuso da Buzzelli pareggia i conti e regala anche il primo set point. Il punto del sorpasso arriva però solamente sul 28-26 sempre con il numero 1 rossoblù che spara una cannonata imprendibile da posto 2. Un parziale del quale molto probabilmente anche una squadra esperta come la Lazio risente nelle energie mentali e fisiche, visto come si conclude il quarto e decisivo set. Civitacastellana lo conduce sempre con un grande margine rispetto all'avversario e con le sue caratteristiche ed anche un gran bel lavoro a muro trova il 25-17 che regala il 3-1 ed un buon margine per il match di ritorno. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE