Cerca

pallavolo

B - Ne rimarrà soltanto una: 2° turno, Civitacastellana contro Fenice

Due le squadre laziali rimaste in corsa per uno dei sei posti che portano in A3: la doppia sfida inizia domani

18 Maggio 2021

Fenice e Civitacastellana

Fenice e Civitacastellana: solo una potrà sperare nella A3

Dopo il primo turno ad eliminazione diretta sono rimaste soltanto due squadre laziali a giocarsi la promozione in A3: Civitacastellana e Fenice. I viterbesi hanno eliminato nel derby regionale la Lazio vincendo sia la gara di andata che quella di ritorno con il punteggio di 3-1, mentre i capitolini hanno doppiato un 3-0 contro Perugia. Contingente laziale che quindi va verso la riduzione minima, con una sola squadra che sarà ancora in corsa per centrare il campionato nazionale rispetto alle sei della prima fase. La squadra di Beltrame è riuscita nell'impresa di superare una formazione che nella regular season era stata capace di perdere solamente due volte, una proprio contro la Fenice al tie break, e che nonostante il maggior tasso di esperienza in campo, pensiamo a giocatori come Del Mastro ad esempio, non è riuscita ad ostacolare il cammino dei rossoblù, più giovani ed intraprendenti ma allo stesso tempo sfrontati. Civitacastellana si è infatti presentata al primo turno con un quarto posto, l'ultimo disponibile per poter accedere alla fase ad eliminazione diretta. Sulla carta i viterbesi partivano sfavoriti, ma con due gare eccezionali sotto il punto di vista tattico e mentale hanno ribaltato l'esito della doppia sfida. Diverso il cammino della Fenice, che in stagione ha centrato il terzo posto (dietro Lazio e Roma 7) ma che ha scontato una lunga assenza dai campi a causa del Coronavirus che ha costretto gli arancioneri ha dover giocare le partite decisive per il passaggio del turno dal 10 aprile al 2 maggio. Un tour de force che si è fatto sentire, ma che poi ha liberato tutto il potenziale capitolino nella doppia sfida contro Perugia, che aveva chiuso alle spalle di Grosseto (che ha eliminato Monterotondo) ma che non è riuscita a fronteggiare la forza ed il talento della squadra di Giordani. Squadre della caratteristiche diverse, ma che sono adesso accomunate da un grande momento di forma. Prima sfida giovedì, in casa di Civitacastellana con fischio d'inizio alle ore 20, ritorno allo stesso orario ma domenica al PalaFerretti. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE