Cerca

pallavolo femminile

A2 - Restyling Sant'Elia: Giandomenico non è l'unica novità

Il club ciociaro, dopo aver ottenuto la promozione, ha messo mano al mercato ed ha trovato tanti nuovi innesti

30 Agosto 2021

Sant'Elia

Sant'Elia: squadra ricostruita dopo la promozione

Un restyling necessario quello di Sant'Elia che, dopo aver subito la delusione dell'eliminazione nei play off da parte di Imola, ha ottenuto l'ottava promozione in sedici anni di attività grazie ad un ricorso alla Lega. La società gialloblù parteciperà quindi alla prossima A2 e per fare questo ha dovuto rinnovare il suo roster, per essere competitiva ai massimi livelli. La prima novità riguarda il primo allenatore che sarà Emiliano Giandomenico, "scuola Volleyrò" e che nella passata stagione ha allenato ad Olbia. Al suo fianco ci sarà Gino Russo, che è stato confermato dal sodalizio ciociaro. Confermata nel ruolo di libero Martina Lorenzini, poi spazio a tanti volti nuovi. Giandomenico potrà contare su due sue fedelissime che hanno seguito lo stesso tragitto dalla Sardegna alla ciociaria. Aurora Poli, centrale classe '99 e Flavia Nenni palleggiatrice del 2002 si sono tuffate nella loro nuova avventura con il loro coach. Al palleggio l'altra novità è rappresentata da Federica Sacconi, classe '98 che ha già affrontato la A2 con Montale. Dalla serie che Sant'Elia affronterà nella sua nuova stagione arrivano anche le schiacciatrici Silvia Lozzi, ex Soverato, e Chiara Costagli una delle protagoniste con Vallefoglia. Alessia Montechiarini, invece, ha lottato fino alla fine per prendere la A, poi andata a Roma, con Cerignola. La centrale classe 1994 è senza dubbio un colpo pesantissimo, vista anche la grande voglia di prendersi ciò che le è sfuggito nella recente esperienza. Come opposto, invece, il club gialloblù ha deciso di puntare su una giocatrice della B1, Chiara Muzi, che nella scorsa stagione ha giocato a Catania. Altri due volti nuovi che salgono dalla B1 in A2 con Sant'Elia sono quelli di Nicole Tellaroli, talento classe 2001 (schiacciatrice) che nella passata stagione ha giocato (affrontando anche il suo nuovo club) con Chieti, ed infine Ylenia Vanni, centrale che vissuto una gran bella esperienza a Perugia e che in A2 ha già giocato con le maglie di Soverato, Reggio Emilia e San Vito. Il colpo di maggior esperienza messo a segno dal direttore sportivo Angelo Palombo, che ha così commentato la campagna acquisti "Vogliamo rappresentare al meglio il nostro territorio, siamo la seconda realtà della Regione Lazio dei  Campionato nazionali di pallavolo femminile Serie A, dopo Roma che è in A1. Ringrazio sentitamente la nostra presidente Silvia Parente che ha dimostrato profondo attaccamento alla pallavolo e che sarà il nostro “timoniere” in questo viaggio"

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni