Cerca

basket

B - Cassino riabbraccia Simone Bagnoli. Manzari: "Una guida per i nostri giovani"

Già in maglia Virtus per due stagioni, il giocatore ritrova il club. Il ds soddisfatto per il colpo

29 Ottobre 2021

Simone Bagnoli

Simone Bagnoli torna alla Virtus Cassino

La Virtus Cassino si accorda con Simone Bagnoli, già in forza alla formazione di punta della città martire dalla stagione 2016-17 alla stagione 2018-19. Forza, talento e genialità saranno ancora al servizio di coach Luca Vettese. 205 cm per 120 chilogrammi di peso, Simone occuperà, nello scacchiere disegnato dal ds Alberto Manzari per la società rappresentata dalla presidente Leonardo Manzari, il ruolo di veterano del settore lunghi e di uomo di esperienza, con l’obiettivo di far crescere le giovani leve rossoblù affiancato dal duo Teghini-Lestini. Roseto, Rimini, per poi approdare a Rieti, questi i primi passi di Simone nel “basket che conta”, per poi essere eletto miglior giocatore della Legadue nel 2004-05. Ancora due stagioni tra Rieti e Rimini, per poi approdare nel gennaio 2007 a Pavia, dove in pochi mesi diventa un leader dei suoi colori, con 22.7 minuti per gara, con quasi 13 punti di media e 7 rimbalzi a partita. Grazie alle sue importanti prestazioni, arriva così la prestigiosa chiamata di coach Jasmin Repesa e Simone passa così alla Virtus Roma in A1, dove però, causa un grave infortunio alla mano, non riesce ad esprimere al meglio le sue grandi doti e qualità, e dopo sei mesi allora, decide di tornare di nuovo a Pavia. Livorno nel 2008, per poi trasferirsi di nuovo a Rieti nel 2009, dove in 24 minuti di utilizzo, colleziona la bellezza di 13.4 punti realizzati con quasi 9 rimbalzi per gara. Tra il 2010 e il 2014, veste le maglie ancora di Rieti, Scauri e Potenza, ma il vero Simone, quello oramai maturo e capace di stupire e di far rimanere a bocca aperta i suoi tifosi, esce fuori nella stagione 2014-15 dove con la maglia di Scauri in serie C1, mette a referto 24 ppg con quasi 17 rimbalzi catturati. “The Rock” quell’anno vincerà, inoltre, il campionato e la Coppa Italia di categoria, verrà eletto MVP del torneo anche grazie ad un suo tiro in finale contro San Severo a 2 secondi dal termine del match che varrà la vittoria per i suoi. Promozione in Serie B, e ancora Scauri nel destino del centro toscano, che nel 2015/16 trascina (19.9 ppg; 61% da 2; 12.52 rimbalzi per giornata)  i suoi alla conquista delle semifinali play-off contro l’Eurobasket Roma, che nello stesso anno conquisterà l’accesso alle Final Four per la promozione in A2 in finale proprio sconfiggendo le “V” rossoblù cassinati. Le ambizioni virtussine, quindi, faranno gola anche alle aspirazioni dello stesso Simone, che nella stagione 2016-17, veste la maglia della società benedettina. 20 punti di media, nelle 27 partite in cui è stato impiegato da Luca Vettese, con il 62% da 2, il 67% ai tiri liberi, 11 rimbalzi catturati sotto le plance a partita e quasi 3 assist. Nell’annata sportiva 2017-18 viene confermato dal DS Leonardo Manzari e, nonostante una prima parte di stagione penalizzata da un infortunio al piatto tibiale, riesce a riprendersi brillantemente e a guidare i suoi verso la promozione in Serie A2. Quasi venti punti di media nei playoff e 16 nelle due partite delle Final-Four Promozione, fanno di lui un punto fermo da cui ripartire nella stagione 2018-19. Ad anno in corso si trasferisce a Napoli, per poi trasferirsi in sequenza al Basket Roma e alla Real Sebastiani Rieti, con cui inizia la stagione senza mai terminarla. Nella corrente annata agonistica, firma nuovamente con la formazione rossoblù sotto l’insistenza dello staff tecnico cassinate, alla ricerca di un elemento di solida leadership tecnica su cui contare. Le parole soddisfatte del Direttore Sportivo, Alberto Manzari, per l’ingaggio del nuovo atleta cassinate: "Sono davvero contento di aver riportato a Cassino Simone. Lo staff mi aveva richiesto un giocatore che fosse in grado di essere una guida, oltre che emotiva, anche tecnica, per i nostri giovani, aldilà dello specifico ruolo in campo, e Simone, per disponibilità di mercato, per conoscenza della pallacanestro e del nostro ambiente, era l’identikit ideale. Non appena ci siamo sentiti telefonicamente, la volontà reciproca di ricongiungere le nostre strade sportive, ha fatto in modo che si potesse arrivare con particolare facilità alla chiusura dell’operazione. L’ingaggio di Simone rappresenta un richiamo forte del passato, per tutta la città di Cassino, tempi di vittorie e di bellissimi ricordi, che con questo roster e con questa squadra, tutti noi speriamo di rivivere. Il suo arrivo testimonia, ancor di più, di quanto vogliamo far bene e arrivare alle posizioni più alte possibili di classifica. Tutti noi speriamo di riuscirci. Desidero ringraziare il nostro presidente per la buona riuscita dell’operazione, e per questa ulteriore testimonianza di voler portare in alto il nome della nostra città".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni