Cerca

pallavolo femminile

A2 - Sant'Elia, altra trasferta amara: Macerata ok in 3 set

La formazione ciociara non riesce ad ottenere punti al termine della sfida infrasettimanale nelle Marche

19 Novembre 2021

Sant'Elia volley

Sant'Elia, sconfitta 3-0 a Macerata

MACERATA-SANT'ELIA 3-0 

MACERATA Bresciani (L), Martinelli ne, Cosi 11, Michieletto 15, Gasparroni, Ghezzi 8, Ricci 3, Stroppa 13, Peretti ne, Pizzolato 10, Fiesoli 2, Malik ne ALLENATORE Paniconi

SANT'ELIA Muzi 11, Costagli 2, Lotti 6, Nenni, Montechiarini 1, Lorenzini (L), Vanni 5, Saccani 2, Tellaroli 3, Poli 1 ALLENATORE Giandomenico

Un’altra trasferta amara per Sant'Elia in quel di Macerata. Le ragazze di coach Emiliano Giandomenico hanno ceduto 3-0 Eppure le Gazzelle hanno iniziato nel migliore dei modi la gara con un primo set all’insegna della grinta e della determinazione. A tratti, infatti, sono riuscite anche a mettere il muso davanti a Macerata, ma sul finale del parziale la squadra di coach Paniconi ha avuto la meglio e chiuso il set sul 25-21. Con la squadra finalmente al completo Giandomenico ha messo in campo Saccani-Muzi, al centro Montechiarini e Vanni con Costagli e Lotti laterali e Lorenzini libero. Paniconi invece ha risposto con la diagonale Rcci-Stroppa, Cosi e Pizzolato al centro, Fiesoli e Michieletto in banda, libero Bresciani. Come detto dopo l’equilibrato primo set Macerata ha alzato ulteriormente il ritmo e complice qualche errore di troppo nelle fasi nevralgiche del match, Sant'Elia ha trovato molte difficoltà nel restare incollata alla partita. Nel secondo set le padrone di casa vanno avanti prima 4-1 per poi arrivare al massimo vantaggio provvisorio sul 14-8. Un’altra accelerazione delle ragazze di coach Paniconi porta Macerata avanti 21-13. Giandomico mette in campo Tellaroli al posto di Costagli e Poli al posto di Vanni. La musica non cambia Macerata chiude 25-17. Nel terzo set non c’è stata proprio storia, Macerata ha collezionato attacchi vincenti mentre Sant’Elia ha perso un po' di fiducia nei propri mezzi e la lucidità viste nel primo parziale. La squadra di casa va avanti prima 20-10 e poi chiude definitivamente l’incontro sul 25-10. "C’è molta amarezza al momento, - ha spiegato il Capitano di Sant'Elia, Silvia Lotti - non solo per il risultato ma anche e soprattutto perché continuiamo a commettere errori elementari nei momenti più importanti della partita. Dobbiamo lavorare e tanto, perché occorre cambiare rotta subito. Ripartiamo con la testa al Sassuolo che riceveremo in casa domenica, per cercare di disputare una buona partita e riuscire a migliorare sui nostri punti critici"

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni