Cerca

l'intervista

Borghesiana, il punto di Criscuolo: calcio in ripresa, ma non solo

Il presidente del sodalizio rossoverde fa il bilancio da aprile, mese nel quale ha preso l'incarico, ad oggi

29 Dicembre 2021

Stefano Criscuolo

Stefano Criscuolo, presidente della Borghesiana

Dopo essere stato a lungo all’interno della Borghesiana, ne è diventato presidente ad aprile scorso. Stefano Criscuolo traccia un piccolo bilancio dei suoi primi mesi alla guida del club capitolino: "Adesso il lavoro è un po’ più amministrativo e meno sportivo – dice il presidente – Ma lo sforzo più grande che stiamo facendo è quello di dare un volto e una mentalità nuovi alla Borghesiana che ora realmente è aperta a più discipline. Sicuramente il percorso è faticoso, ma mi sto divertendo e lo sto portando avanti con grande entusiasmo anche con il supporto di alcuni consiglieri, alcuni dei quali alla prima carica nella Borghesiana". Criscuolo entra nello specifico delle varie discipline sportive: "Il settore calcio ha trovato una nuova “linfa” grazie al rientro di Lino Virgili che sta facendo un ottimo lavoro nel settore giovanile e non è un caso che siano stati raggiunti buoni numeri. Per ciò che concerne la pallavolo, è stato portato avanti il percorso positivo già fatto negli ultimi anni grazie ad uno staff consolidato che ha visto qualche nuovo innesto. C’è stata poi la novità del settore della ginnastica ritmica che ha rappresentato una bella sorpresa grazie all’operato delle responsabili Francesca Vichi e Claudia Compagno, poi abbiamo iniziato anche corsi di rugby e karate che andranno implementati nel tempo. I settori della polisportiva sono completati dal twirling e la scuola musica" L’attività club capitolino non si ferma in questi giorni di festa: "Ma non abbiamo voluto fare il tradizionale festeggiamento di fine anno solare anche per evitare problemi relativi al Covid, in special modo in questo momento”. Una macchia nel percorso da presidente Criscuolo la trova: "Qualche piccolo atto di vandalismo nel nostro centro sportivo, come la bruciatura di un pezzo del pavimento del pallone o qualche danno negli spogliatoi adiacenti al campo di calcio, mi ha amareggiato. Anche perché questi episodi si sono ripetuti con cadenza puntuale e non vorrei che qualcuno stesse provando a farci un dispetto. Comunque noi guardiamo avanti: stiamo lavorando per rinnovare e riqualificare l’impianto e aggiungendo altri servizi, come i due campi di beach volley che sono stati quasi ultimati e che saranno fruibili da primavera"

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE