Cerca

pallavolo

EuroVolley 2023, Roma si candida: al Foro Italico il match inaugurale

Un grande evento prono a tornare nella Capitale, come accaduto per l'Italia - Russia del 2018

21 Gennaio 2022

Foro Italico

Volley al Foro Italico: uno scatto di Italia Russia del 2018

Nella sede federale di via Vitorchiano si è svolto un incontro tra la FIPAV e l'Assessore allo Sport del Comune di Roma, Alessandro Onorato. Il tema principale della riunione, alla quale hanno preso parte il presidente della Federazione Italiana Pallavolo Giuseppe Manfredi, i vice presidenti Luciano Cecchi e Adriano Bilato, il segretario generale Alberto Rabiti, il presidente della FIPAV Lazio Andrea Burlandi e il presidente della FIPAV Roma Claudio Martinelli, è stato la candidatura della Capitale come città ospitante della partita inaugurale del Campionato Europeo di pallavolo Maschile 2023. L'Assessore Onorato, a nome suo e del sindaco di Roma Roberto Gualtieri, ha consegnato la lettera con la quale l'amministrazione capitolina sostiene la Fipav per riportare a Roma il torneo Europeo: competizione che manca in città dal 2005, quando gli azzurri di Montali trionfarono sulla Russia in un PalaEur stracolmo. L'obiettivo della Federazione e del Comune di Roma è quello di far disputare la gara inaugurale di EuroVolley 2023 al Foro Italico, con la speranza di replicare il grande successo ottenuto per il match d'apertura del Mondiale 2018 maschile Italia-Giappone, al quale prese parte anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Il presidente FIPAV Manfredi ha ringraziato "Il sindaco Gualtieri e l'assessore Onorato per aver voluto sposare il nostro progetto e sono convinto che lavorando insieme potremo fare ottime cose per la pallavolo". Il numero uno del CR Lazio, Andrea Burlandi, ha sottolineato come "dalla finale di Coppa Italia di Serie A1 del 5-6 gennaio sia nato un nuovo percorso che riporterà la città di Roma al centro di tutte le mappe pallavolistiche, come da tradizione e assecondando una passione pallavolistica del pubblico senza eguali. Nel nostro movimento c'è un filo conduttore che lega la base con il vertice. Abbiamo tante iniziative in cantiere nei prossimi anni, a partire dal Mondiale di beach volley di giugno e proseguendo con gli Europei e altre manifestazioni". "La collaborazione tra i Comitati e le istituzioni è solida e proficua - ha aggiunto Claudio Martinelli, presidente del CT Roma - quello di Roma è uno dei Comitati Territoriali più grandi d'Italia, con oltre 250 società e 20 mila tesserati che hanno sempre risposto presente agli eventi nazionali e internazionali, riempendo gli spalti. La presenza del presidente Mattarella al Palazzo dello Sport per la final four di Coppa Italia è stato un segnale inequivocabile. Ora continuiamo a guardare al futuro con ottimismo".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE