Cerca

pallanuoto

Roma Vis Nova, Schimmenti saluta "Per me è stata una casa"

Il tecnico torna nella sua Palermo dopo con lo scudetto cucito sul petto

15 Luglio 2022

Vittorio Schimmenti

Vittorio Schimmenti, lascia la Roma Vis Nova da vincente

Con lo scudetto dell’under 18 maschile cucito sul petto e la coppa alla società Vittorio Schimmenti lascia la Roma Vis Nova nel modo migliore. Le motivazioni sono personali e famigliari, “Vitto” tornerà nella sua Palermo. Il tecnico in questi anni ha dato lustro alla società, ha fatto crescere tanti ragazzi, è stato punto di riferimento per molti ragazzi, per lo staff, per la dirigenza. Un grande professionista, un grande uomo. Lo stesso ha dichiarato. “Sono commosso perché questi anni non si dimenticano facilmente, la Roma Vis Nova per me è stata una casa, la maggior parte della mia giornata era in piscina con i ragazzi. Sono stati fantastici, è stato bello vivere con tutti loro delle emozioni uniche. Lo scudetto è stato il coronamento di questi anni di gioie e dolori. Di soddisfazioni e cadute. Ci tenevo a chiudere in questa maniera, con un bellissimo ricordo, abbiamo dimostrato di essere i più forti. Ringrazio il Presidente Ferraro per la possibilità e la fiducia, tutti i ragazzi, sono stati cinque anni bellissimi. Siamo cresciuti come giocatori e come persone. Un grazie ai dirigenti, allo staff, da Calcaterra ad Amato, persone eccezionali e professionisti di grande livello. È davvero un sogno realizzato. Ora inizia una nuova avventura perché la pallanuoto è una grande passione”. Il pensiero del Presidente Marco Ferraro. “Un ringraziamento speciale a Vittorio, che ci ha regalato questo scudetto dopo 18 anni. È un ottimo tecnico e soprattutto una bella persona. Ci mancherà. Gli auguriamo le migliori fortune sportive e personali”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni