Cerca

basket

C Gold - Virtus Roma 1960, tutti i nomi (fin qui) della nuova stagione

La formazione capitolina ha messo a segno diverse operazioni di mercato tra conferme e volti nuovi

26 Luglio 2022

Edoardo Lucarelli

Edoardo Lucarelli, confermato alla Virtus (Foto ©Masi)

Sta prendendo forma la nuova Virtus Roma in vista della prossima stagione. La società capitolina si è mossa tra conferme e volti nuovi per presentarsi al meglio in campionato, provando a riprendere il filo interrotto bruscamente sul più bello. Dopo il rinnovo dell'accordo con Giannini il capitano, hanno rinnovato il loro accordo in maglia Virtus diversi altri giocatori. L'ultimo del novero è l'ala classe 2002 Pier Adriele Zoffoli "E' un piacere enorme far parte di questo progetto e di questa squadra: l'attesa è ancora lunga ma non vedo già l'ora che inizi la prossima stagione e dare il massimo con i miei vecchi e nuovi compagni. Ho una grande ambizione e voglia di raggiungere grandi obiettivi". La sua firma arriva dopo quella de il Freddo Edoardo Lucarelli "Sono super contento di poter continuare a far parte di questo progetto e questa società che ha saputo accogliermi e coinvolgermi fin dal primo giorno nel migliore dei modi. Non vedo l’ora di ricominciare a lavorare con la squadra e tornare sul campo a far divertire i tifosi e conquistare quello che la scorsa stagione è mancato per pochissimo. Ci tengo a ringraziare il coach e il presidente per la fiducia e i ragazzi con cui ho condiviso bei momenti la scorsa stagione che quest’anno non saranno con noi" ha commentato tramite una nota stampa della società. Come playmaker confermato Giulio Casale "Ambizione, entusiasmo e determinazione sono le parole d’ordine per questa stagione. Io sto bene, sto lavorando sodo per rientrare al meglio, contento e carico di far parte di questo progetto, la società sta continuando a dimostrare quanto ci tiene daremo il massimo". Pronto anche a dare tutto Pierclaudio Di Bello "Sono orgoglioso di poter continuare a far parte di questa società. Per me questa non è una squadra ma una grande famiglia: sono carico per conquistare quello che ci spetta a tutti, società, tifosi e giocatori".

Volti nuovi

Le prime ufficialità per quel che riguarda i nuovi innesti per la Virtus sono quelle di Joel FokouAndrea Martino. Il primo è un'ala forte camerunense di formazione italiana di 202 cm, con un accordo biennale con opzione per la stagione successiva. Classe 2000, nativo di Mankon - Bamenda (Camerun), arriva dalla Puffoni Fulgor Omegna (serie B) dove ha terminato la stagione iniziata con l’Agribertocchi Orzinuovi in Serie A2. Un ritorno a Roma per Joel che muove i primi passi italiani presso la HSC Roma, con cui ottiene la formazione italiana e con la quale esordisce prima in CGold e poi in Serie B facendo registrare 8.1 punti di media diplomandosi nel contempo, Campione d’Italia con la categoria Under 18 Eccellenza. L’annata seguente gioca in doppio tesseramento con la Stella Azzurra Roma (Serie B), e Roseto (Serie A2), con cui colleziona 10 presenze. "Sono molto contento e carico di iniziare questa nuova avventura. Ho scelto di sposare il progetto della Virtus Roma 1960 non solo per il grande affetto che mi lega alla famiglia Zoffoli, ad Alessandro Tonolli ma perché voglio aiutare la Virtus Roma 1960 a portare più in alto possibile il progetto. Non vedo l’ora di allenarmi con i miei nuovi compagni e di incontrare i tifosi!" ha dichiarato su una nota stampa della società. Martino è invece un' ala classe 1995 di 195cm. Cresciuto nel settore giovanile della Vis Nova, conquista lo scudetto Under 15 nella stagione 2009/2010. Dopo il titolo nazionale Andrea si trasferisce a Siena, sponda Virtus, con la quale disputa quattro stagioni vincendo lo scudetto Under 17, diversi tornei internazionali e un campionato di C regionale.  A Siena esordisce in Serie B, nel 2014 approda a Ferentino in A2 Gold per poi andare a Napoli nella stagione successiva, in Serie B, prima che la squadra partenopea fallisse. In seguito al fallimento di Napoli, Andrea conclude la stagione a Valmontone dove conquista la salvezza per poi arrivare, sempre con la maglia di Valmontone, in semifinale di Coppa Italia e abbandonando ai playoff la possibilità di ottenere la promozione in A2.  L'anno successivo si trasferisce al Vis Nova dove vince il campionato di CGold per poi trasferirsi alla Luiss dove per tre anni vestirà la maglia dell'ateneo capitolino. La scorsa stagione torna in Gold con il Pass Roma dove chiude con 19.7 punti di media. "È stata una scelta di cuore, mi ha convinto l’ambizione del progetto, la professionalità e l’organizzazione della società che per questa categoria non è assolutamente un aspetto secondario. Il fatto che ci siano tante persone che tengono a questa squadra rappresenta per me un grande stimolo. Con il presidente ed il Coach c’è stata subito intesa, vengo qui con un solo obiettivo: vincere il campionato". Come Foukou le sue dichiarazioni sono tratte da un comunicato ufficiale della società. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE