Cerca

Under 19

Blue Green, si presentano Carta ed Olivieri

La formazione capitolina presenta due nuovi innesti che vanno ad arricchire lo staff tecnico verdeblu

05 Ottobre 2018

Francesco Carta e il ds Fiorani

Francesco Carta e il ds Fiorani

Francesco Carta e il ds Fiorani

Il ruolo del portiere è fondamentale; basta pensare che si tratta di un giocatore che, in determinate circostanze, può salvare una partita, una stagione; non da meno è il ruolo di preparatore. "Un preparatore, nei confronti di un portiere, deve avere più attenzioni, stimolarlo a dare sempre il massimo e incitarlo a non mollare mai. Deve dimostrare di essere all'altezza, perché quando arriverà il suo momento deve farsi trovare pronto.", questa frase, scritta da mister Maurizio Amboni, descrive al meglio il ruolo del preparatore dei portieri.  Con un blitz, il DS Fiorani porta in Blues Mister Carta Francesco e Olivieri Nicolas, classe 91, ex Orange, portiere di professione; a Francesco sarà affidata la preparazione degli estremi difensori in prima squadra e Under 19; per Nicolas un doppio ruolo: a disposizione di Mister Canarecci e Mister Carta in prima squadra a difendere i pali e come preparatore dei portieri nelle giovanili del Blue Green.


Carta "Felice di essere qui in Blues, l'ambiente è quello che mi aspettavo tra volti nuovi e già conosciuti.Ho trovato fin da subito intese con Mister Canarecci e il Presidente Frigerio, ma in generale con tutta la Dirigenza; a volte si ha timore di entrate in nuove realtà, ma per mia fortuna non è questo il caso; ho trovato uno Staff accogliente e rispettoso.Qui per continuare il lavoro iniziato lo scorso anno; ho accettato di buon cuore la proposta del DS Fiorani, ex Presidente nella precedente stagione, ci siamo trovati subito e che ringrazio. Forte dell'esperienza maturata con i ragazzi Senior, quest'anno a differenza dello scorso, mi trovo a gestire anche portieri Under; il lavoro sarà quello di continuare il processo di crescita e di iniziarne uno nuovo con i ragazzi della categoria Under 19; non sarà tutto in discesa, ma sicuramente le soddisfazione non tarderanno ad arrivare; siamo partiti con il piede giusto. Reputo che per indossare la maglia numero uno, alcune qualità, per esempio fisiche, già devono essere presenti negli atleti; poi con il lavoro tecnico si ottimizza e perfeziona il ruolo. Sulle mie scelte, conto molto sull'aspetto caratteriale dei ragazzi, non dimentichiamo che la figura di goalkeeper ha grandi responsabilità, quindi mi aspetto reattività e, passatemi il termine, "cattiveria agonistica". Obiettivo principale in questa nuova avventura è quello sicuramente di migliorarsi, curare il ruolo e andare un passo avanti rispetto allo scorso anno; continueremo a lavorare sodo e mettere in campo ottime prestazioni; più avanti, vederemo.Desidero ringraziare una persona, un amico particolare, senza di lui non avrei neanche iniziato questa mia esperienza da preparatore; mando un saluto a Gianluca Zoppi, che mi ha dato la possibilità, già dallo scorso anno, di portare avanti questo percorso dopo aver messo da parte l'attività agonistica; ha creduto in me sin da subito, è proprio il caso di dire che "ha messo la faccia" per me e sarò sempre grato nei Suoi confronti; ha fatto tanto e non dimentico."


Fiorani e Olivieri

Olivieri "Qui per me inizia una nuova avventura, è il primo anno da preparatore dei portieri e spero di trasmettere a questi ragazzi tutta la mia voglia di allenare e anche un po’ di grinta per affrontare ogni partita al meglio senza aver paura di nessuno. Sono ragazzi giovani ma hanno molta voglia di imparare; ci sarà tanto da lavorare, ma non abbiamo timore di questo. Qui anche  per una nuova avventura in C2 con il Blue Green e per questo ringrazio il Presidente, il Direttore Sportivo e Direttore Amministrativo per la possibilità che mi hanno dato; qui ritrovo parecchi miei ex compagni Orange.Quest’anno sarà dura in C2 con la regola degli under, che a noi portieri un po’ ci penalizza ma mi allenerò duramente per mettere in difficoltà il Mister nelle scelte e per guadagnarmi il posto da titolare.Purtroppo lo scorso anno non è finita come volevamo e spero che questa stagione sia di riscatto per prendere qualche rivincita lo merita tutto l'ambiente, dal Presidente alla Dirigenza che fanno tanti sacrifici per permetterci di giocare ed io ce la metterò tutta per ripagare sforzi e sacrifici.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni