Cerca

società

Il Montespaccato Savoia rilancia: Paolo Cioeta nuovo direttore tecnico

Rafforzata la struttura organizzativa in vista della ripresa post Covid: in azzurro anche Andrea Calce, sarà collaboratore del dt

12 Aprile 2021

Cioeta

Montespaccato Savoia, Paolo Cioeta nuovo direttore tecnico

Una società sempre più radicata e attrattiva, in grado di far crescere, emergere e accompagnare verso traguardi sportivi e umani ambiziosi i giovani talenti dell’intero quadrante Nord Ovest di Roma, a partire dal suo insediamento storico ed identitario: Montespaccato. È questo l’obiettivo per il quale la Polisportiva Dilettantistica Montespaccato, nell’ambito del Programma “Talento & Tenacia - Crescere nella Legalità” promosso da Asilo Savoia e recentemente rafforzato da un nuovo accordo pluriennale varato con la Regione Lazio, si accinge a prepararsi nella maniera più adeguata in vista della tanto auspicata ripresa integrale delle attività sportive falcidiate dal Covid. Lo rendono noto in un comunicato Alessandro Oliva, Amministratore giudiziario della Polisportiva, attualmente in confisca di primo grado, nominato dal Tribunale di Roma e Massimiliano Monnanni, Presidente dell’ASP Asilo Savoia, che già dal luglio 2018, all’indomani del sequestro della Società Sportiva disposto a seguito della inchiesta giudiziaria Hampa che condusse a 58 arresti per vari reati aggravati dal metodo mafioso, su richiesta di Regione Lazio e dello stesso Tribunale ne ha assicurato la rinascita, trasformandola in un presidio sociale e sportivo di prossimità e sostegno per l’intero quartiere e vero e proprio esempio e modello di riferimento nazionale.

Dopo una fase di transizione avviata nel luglio scorso con un profondo rinnovamento dei quadri organici della Scuola Calcio e del Settore Giovanile conseguente alle dimissioni volontarie del Direttore tecnico Marco Lo Pinto e di numerosi altri collaboratori, si è inteso proseguire e completare, in maniera coerente con le scelte già assunte, il processo di riorganizzazione e rafforzamento dell’assetto organizzativo individuando un nuovo Direttore tecnico nella persona di Paolo Cioeta, per più di 13 anni Direttore Generale della Nuova Tor Tre Teste, già osservatore per la U.C. Sampdoria nonché allenatore Uefa B, che opererà fianco a fianco del Direttore operativo e Responsabile del Programma “Talento & Tenacia” Antonello Tanteri, confermato nel ruolo già assunto ad inizio stagione in forza dei positivi risultati conseguiti. Lo staff di Direzione, nelle sue aree tecnica ed operativa, riporterà in via funzionale e diretta ai vertici societari, avvalendosi del supporto di collaboratori tecnici con specifiche aree di competenza, quali Mauro Mucciarelli per la Prima Squadra e la Juniores Nazionale ed Antonio Politi per Scuola Calcio e Agonistica, entrambi già inseriti nell’organigramma della Polisportiva nei mesi scorsi e già proficuamente al lavoro nei rispettivi ambiti di competenza. In posizione di staff opererà infine come collaboratore personale del nuovo Direttore Tecnico anche Andrea Calce, già direttore sportivo del Trastevere.

"Con l’ingresso di Paolo Cioeta alla direzione tecnica della Società, per cui parlano i risultati di assoluta eccellenza conseguiti in più di dieci anni alla Nuova Tor Tre Teste - ha dichiarato il Presidente Massimiliano Monnanni - manteniamo un impegno assunto innanzitutto nei confronti del quartiere e delle famiglie: mettere sempre più al centro dell’azione della Società la crescita agonistica dei nostri migliori ragazzi e giovani, che attraverso la Scuola Calcio - riconosciuta da questo anno come struttura 'Elite' grazie al nuovo corso avviato insieme a Gianluca Ripani - e le giovanili, potranno concretamente coltivare il proprio progetto di successo sportivo in un contesto educativo, ambientale, culturale e sociale di elevato valore e con strutture e una logistica sempre più moderna e funzionale, come dimostrano i numerosi interventi strutturali già eseguiti nell’impianto. Desidero poi - prosegue Monnanni - sottolineare l’apporto sempre discreto, ma incisivo in una fase molto delicata della prima esperienza in Serie D di una formazione giovanissima quale la nostra, di Mauro Mucciarelli, che applicando i valori e i contenuti che caratterizzano 'Talento & Tenacia' ha saputo collaborare fianco a fianco con il nostro Mister Fabrizio Ferazzoli in piena concordia e costante convergenza con lui e con l’intero staff tecnico, nel quale si è subito proficuamente integrato e che pertanto oltre a ringraziare abbiamo inteso confermare pienamente nel suo ruolo".

"L’attenzione che il Tribunale di Roma, tramite il Giudice delegato Dott. Luca Della Casa - ha dichiarato l’Amministratore giudiziario della Polisportiva Alessandro Oliva - ha rivolto e continua a rivolgere alle attività sportive e sociali è massima. È importante - prosegue Oliva - che in attesa delle decisioni finali che saranno assunte dalle competenti Autorità giudiziarie circa la conferma o meno in via definitiva della confisca dell’impianto e della Società, la Polisportiva sia sempre più 'infrastrutturata' con competenze adeguate in ogni ambito di attività e in tal senso la scelta del nuovo direttore tecnico ne è un esempio eloquente".

"Paolo - ha aggiunto il Direttore Operativo Antonello Tanteri - esprime qualità e valori che sono alla base della nostra società: sono felice di averlo alla guida della nostra Area Tecnica. Con lui potremo puntare nel tempo al rafforzamento di un club moderno, formato da professionisti e collaboratori che per il quartiere si impegnano quotidianamente con dedizione, orgoglio e passione. Sarà per tutti un importante punto di riferimento per rilanciare ulteriormente tutti i settori giovanili e la scuola calcio, quelli che più di ogni altro ci avvicinano ai cittadini del quartiere col nostro importante impegno di “Talento & Tenacia".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE