Cerca

Serie B

United Aprilia, a Pomezia è mancato solo il gol

La formazione di Serpietri cade di misura sul campo della Fortitudo di Esposito

22 Ottobre 2018

United Aprilia

United Aprilia

United Aprilia

Terza sconfitta in altrettante gare per la United Aprilia nel campionato di Serie B, nel fortino della Fortitudo Pomezia la formazione pontina mette in campo tanto “cuore” ma esce sconfitta con il risultato di 1 a 0.Forse se la United avesse avuto un po’ più di testa avrebbero di certo meritato il pareggio, ma la terna arbitrale e l’estremo difensore di casa li hanno lasciati a mani vuote.Partita dai due volti quella vista al Pala Lavinium di Pomezia, la Fortitudo si è resa da subito più aggressiva in fase di attacco e la United è stata brava ad arginare le giocate di Maina e compagni.United Aprilia pungente con le ripartenze di Pacchiarotti che a metà tempo è andato vicinissimo ad andare a segno, gli ha risposto Maina poco dopo colpendo il palo su calcio di punizione. Ma proprio nel miglior momento degli apriliani è la Fortitudo ad andare a segno al 14’24’’con Viglietta che da centro area è stato bravo a piazzare un tiro rasoterra al termine di un lungo giro palla. La prima frazione si chiude con i padroni di casa in vantaggio.Nel secondo tempo è la United ad avanzare il baricentro dell’attacco, De Cicco si è rivelato una vera spina nel fianco per la difesa pometina che con la sua protezione di palla ha permesso a Galieti e Diguinho di calciare a rete in diverse occasioni.La United costringe i padroni di casa a difendersi e a commettere fallo, proprio sugli sviluppi di un calcio di punizione Barbarisi colpisce la parte interna del palo a portiere battuto ma la palla esce. Poi da una chiara svista arbitrale, Galati rimedia il secondo giallo che altera la tensione della partita e costringe la United a difendersi con un uomo in meno per 2’. La Fortitudo Pomezia le prova tutte per raggiungere il doppio vantaggio, ma Filippini non concede nulla. Sul finale è solo United, in più occasioni va vicinissimo al pareggio ma il portiere di casa risulterà decisivo a chiudere ogni tentavi di realizzazione.“Mi aspettavo una Fortitudo decisamente più forte e questo è l’unico punto che mi lascia un po’ di amaro in bocca. I nostri ragazzi hanno fatto vedere che non siamo secondi a nessuno riguardo le tre gare giocate fino ad oggi” – le parole del Presidente Onorario Gino Piovan a fine gara.Chi invece ha vissuto direttamente sul campo le emozioni di gara è il Dirigente Sergio Roma che non le manda di certo a dire alla terna arbitrale: ”La storia della matricola inizia ad infastidirmi alquanto, ogni decisione dubbia viene sempre presa a nostro sfavore, vedi l’espulsione odierna di Galati derivante da una chiara svista arbitrale. Nel secondo tempo invece non è stato applicato lo stesso metro di valutazione su un giocatore della Fortitudo già ammonito e su altri che avrebbero meritato il giallo. Forse non sarebbe cambiato nulla e magari avremmo subito altre 5 reti, ma vorrei avere lo stesso trattamento dei nostri avversari”.

Sabato prossimo gara importantissima al Pala Rosselli per il proseguo del campionato della United Aprilia.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni