Cerca

Mercato

Ciampini Anni Nuovi, il saluto di Vinicius Bacaro

Le parole del giocatore dopo la separazione dal team aeroportuale: "A Ciampino il mio ultimo anno nel nazionale"

01 Giugno 2019

Vinicius Bacaro

Vinicius Bacaro

Vinicius Bacaro

II Ciampino Anni Nuovi saluta il suo Campione. Si dividono le strade tra la società ciampinese e Vinicius Bacaro, campione europeo con la Nazionale Italiana nel 2003, che ha arricchito con le sue straordinarie doti il roster di Pozzi prima e di Lupi poi. Eleganza, qualità sopraffini e balistiche, come annunciato nella presentazione dello scorso luglio, tra le peculiarità di Bacaro che ha messo a segno oltre trenta gol in maglia rossoblù contribuendo in modo considerevole alla salvezza del Ciampino Anni Nuovi nella stagione 2018/2019. La società, consapevole del privilegio di aver avuto tra le proprie fila una Leggenda del Futsal Azzurro, saluta, ringrazia e augura le migliori fortune a Vinicius Bacaro il quale, al termine della sua esperienza nel Ciampino Anni Nuovi, analizza la stagione vissuta: “abbiamo concluso il rapporto in modo consensuale, a causa dei miei nuovi impegni lavorativi che si sono aggiunti a quelli esistenti è stato già difficile per me gestire la stagione dal punto di vista degli orari pertanto da parte mia questa era l’unica scelta possibile da poter effettuare. Durante la mia carriera nel calcio a cinque, sin da quando ero più giovane ho sempre cercato di trasmettere professionalità, serietà, continuità e regolarità e visto che tutto ciò richiede presenza e in questo momento la mia situazione lavorativa non la consente, ho preso questa decisione. Voglio sottolineare che nonostante sia stato un anno difficile abbiamo raggiunto l’obiettivo della salvezza in anticipo e ringrazio la società, nelle persone di Mario Tomaino e Filippo Gugliara, perché ha capito ed accettato le mie esigenze lavorative ed insieme allo staff tecnico, che desidero ringraziare per il grande lavoro svolto e per avermi seguito nelle varie fasi della mia preparazione durante la stagione, mi ha sempre tutelato anche sotto questo punto di vista. Un anno complesso per certi aspetti quanto positivo per molti altri: ho avuto il piacere e la possibilità di conoscere persone serie e professionali e, se in generale nell’ambiente del calcio a cinque spesso le promesse non vengono mantenute, nel Ciampino Anni Nuovi invece, i presidenti e tutti gli altri componenti della dirigenza si sono comportati sempre in modo esemplare anche nei momenti di difficoltà e a prescindere dai risultati sportivi e questo è un valore aggiunto che ci tengo a sottolineare unitamente ai miei complimenti nei loro confronti. Con molti di loro si è instaurato anche un bel rapporto di amicizia e questa riconoscenza, inoltre, l’ho percepita fino alla fine quando ho parlato, qualche giorno fa, con il ds Giulio Quagliarini, che sicuramente da ex giocatore sa comprendere in particolar modo la situazione da diverse angolazioni, e questo è un aspetto che mi preme evidenziare. Saluto e ringrazio tutti augurando loro le migliori fortune ed in particolar modo mi rivolgo al capitano Stefano Terlizzi, con il quale si è creato anche un rapporto di amicizia, affinché possa tornare al più presto in campo. Con questa esperienza concludo la mia carriera in categorie nazionali proprio per quei motivi di lavoro di cui parlavo prima quindi posso affermare con certezza di aver disputato il mio ultimo campionato nazionale nel Ciampino Anni Nuovi.” 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni