Cerca

Serie A2

Gol ed emozioni: la Roma nel finale evita il ko nel con la Lazio

La rete di Gastaldo ad un minuto dalla sirena decide il pareggio nel recupero del derby

17 Febbraio 2021

7a GIORNATA - 28 novembre 2020

Roma C5 4 - 4 S.S. Lazio Calcio a 5
Tubau e Batata

Tubau e Batata, entrambi a segno (©Gazzetta Regionale)

ROMA Rodriguez, Zapella, Batata, Gastaldo, Colletta, Da Silva, Raimondi, Santos, Guto, Lavrendi, Gabriele, Teresina ALLENATORE Di Vittorio
LAZIO Tarenzi, Nikao, Ruzzier, Dionisi, Hamazawa, Flores, Tubau, Capponi, Lupi, Dell’Ariccia, Pantano, Pompei ALLENATORE Mannino
MARCATORI Batata 14’ (R), Da Silva 18’ (R), Gastaldo aut. 18’ (L) nel p.t., Tubau 4’ (L), Flores 7’, 9’ (L), Colletta 13’ (L), Gastaldo 19’ (R) nel s.t.
ARBITRI Pisani di Aprilia, Intoppa di Roma 2 CRONO Carradori di Roma 1
NOTE Espulsi Nikao (L) Ammoniti Santos, Capponi, Da Silva, Tarenzi

Gol, emozioni, proteste e spettacolo. C'è tutto nel derby tra Roma e Lazio, valido il recupero della 7ª giornata di campionato. Partenza lanciata della squadra di Mannino, che mette subito sotto pressione i giallorossi. I biancocelesti, però, non riescono a sfruttare le occasioni create, la più pericolosa un palo di Lupi. Al 13' Tarenzi si supera due volte su Raimondi, ma un minuto dopo nulla può su Batata, servito da Santos, lasciato completamente solo al centro dell'area. Il gol è una doccia fredda per la Lazio, che però si divora il pareggio con Tubau al 17', prima di incassare addirittura il 2-0 con il diagonale chirurgico di Da Silva. Appena il tempo di riprendere il gioco e la Lazio torna in partita con l'autorete di Gastaldo su palla tesa di Lupi. Nella ripresa la Lazio torna in campo con grande grinta e, come nel primo tempo, mette sotto pressione la Roma. Questa volta i ragazzi di Mannino sono più cinici e completano la rimonta. Al 2' prima Lupi manca il pareggio a porta vuota, quindi Hamazawa centra in pieno la traversa. Il 2-2 è ormai nell'aria e arriva al 4'. Break di Flores, triangolo di Dionisi, con l'argentino che mette dentro il pari. Dopo cinque minuti di black out, la Roma torna in avanti, ma l'ex Tarenzi alza il muro su Santos. Al 7' la Lazio mette la freccia, Tubau intercetta una palla di Rodriguez, fuori dai pali, e lo beffa di precisione dalla distanza. In questa fase del match la Lazio è in controllo della gara, sfiora il poker con Lupi e Tubau e lo trova al 9' con Flores, che riceve da Ruzzier e sigla il 4-2 biancoceleste. Al 10' ancora Tarenzi in evidenza su Batata, mentre al 13' Colletta sfrutta un buco centrale della difesa della Lazio per riportare la Roma sotto. A questo punto un episodio dubbio che scatena le proteste laziali. Santos commette un fallo tattico su Lupi, che cercava di involarsi sulla fascia. L'arbitro fischia, ma decide di non estrarre il secondo cartellino giallo, graziando il pivot giallorosso. Subito dopo Di Vittorio mette il portiere di movimento, Tarenzi si supera in due occasioni, mentre gli avanti giallorossi si divorano un paio di volte il gol da distanza ravvicinata, quindi la Lazio sfiora il colpo del ko con Ruzzier, che intercetta la sfera e dalla sua trequarti calcia verso la porta vuota. La palla colpisce in pieno il palo interno e torna in campo. Scampato il pericolo la Roma acciuffa il pareggio con Gastaldo ad un minuto dalla fine e ha addirittura la chance di vincere la gara. A 40 secondi dalla sirena, infatti, l'arbitro sanziona con un cartellino giallo esagerato un contatto a metà campo tra Nikao e Santos e manda sotto la doccia il giocatore biancoceleste. La Roma può così attaccare con l'uomo in più, ma la difesa biancoceleste stringe i denti e difende il pareggio fino al suono della sirena. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

# Squadra Punti G V N P GF GS

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni

Dalle altre sezioni