Cerca

Qualificazione Euro '22

L'Italfutsal fa 3 su 3: poker servito anche alla Finlandia

La nazionale di Max Bellarte resta a punteggio pieno: il 9 marzo a Prato c'è il Belgio

06 Marzo 2021

Italfutsal

Italfutsal (©FIGC)

FINLANDIA - ITALIA 2-4 (0-2 p.t.)
FINLANDIA
 Savolainen, Intala, Korsunov, Lintula, Korpela, Pikkarainen, Vanha, Grönholm, Junno, Jyrkiäinen, Nyström, Pöyliö, Kunnas, Kangas C.T. Martic
ITALIA Miarelli, Murilo, Vieira, Merlim, Motta, Nicolodi, Esposito, Cesaroni, Di Eugenio, Achilli, De Matos, Gui, Arillo, Molitierno. C.T. Bellarte
MARCATORI 3'05'' p.t. Nicolodi (I), 13'05'' Vieira (I), 8'15'' s.t. Junno (F), 15'35'' De Matos (I), 17'29'' Miarelli (I), 18'38'' Lintula (F)
ARBITRI Marc Birkett (ING), Gordon Mccabe (SCO), Arttu Kyynaeraeinen (FIN) CRONO Janne Määttänen (FIN)

Nella terza gara di qualificazione all'Europeo olandese del 2022, gli Azzurri vincono in Finlandia continuando la striscia di vittorie consecutive e salendo a 9 punti in classifica. Il Ct Bellarte commenta soddisfatto a fine gara: "Sono contento del successo, è un segnale di continuità nel processo di crescita. La partita di oggi è stata divisa in due. Il primo tempo lo abbiamo giocato diversamente dal secondo, nel quale abbiamo concesso troppo subendo tanto senza riuscire a costruire nella maniera giusta. Sono contento per i nove punti in tre partite, nelle vittorie è più facile costruire e si crede più facilmente in quello che si fa". Martedì 9 marzo a Prato la sfida al Belgio (ore 19, diretta Raisport) per blindare il primo posto del girone. 

Partenza sprint per gli Azzurri che al terzo minuto di partita già sbloccano l'incontro con il solito Nicolodi: per il giocatore dell'Avellino è il terzo goal in altrettanti incontri nel girone. Dopo una fase centrale in cui Miarelli è costretto a qualche straordinario, al tredicesimo l'Italfutsal trova nuovamente la via del goal grazie a Japa Vieira: il capocannoniere della Serie A è bravo e fortunato nel trovare il tap-in che supera Savolainen, portiere del Mantova, per lo 0-2. Nel mentre Bellarte fa esordire anche il più giovane della compagnia, Simone Achilli dell'Olimpus Roma giovane talento classe 2001.

Nella ripresa gli Azzurri faticano a trovare le misure degli scandinavi che con merito tornano in partita: all'ottavo minuto è Junno a finalizzare un'azione insistita con la rete dell'1-2. Nella fase di maggior difficoltà l'Italia dimostra grande maturità: prima Cainan De Matos bagna il suo esordio con la rete che vale il 3-1, poi è il numero uno del Pesaro Michele Miarelli a chiudere la contesa punendo il portiere di movimento finlandese con un grande tiro da porta a porta. A un minuto dalla fine gli Azzurri subiscono il definitivo 2-4 di Lintula ininfluente ai fini dei tre punti. Con questo risultato l'Italfutsal si prende il terzo successo in altrettanti incontri: la sfida di martedì 9 marzo a Prato contro il Belgio vale l'ipoteca del primo posto del girone.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE