Cerca

Serie A2

La Lazio domina, ma cade nello scontro salvezza contro il Monastir

I biancocelesti di Mannino creano tantissimo, ma escono incredibilmente a mani vuote. Ora la classifica si fa dura

13 Aprile 2021

15a GIORNATA - 13 febbraio 2021

Monastir Kosmoto 3 - 2 S.S. Lazio Calcio a 5
Lazio ko in Sardegna

La Lazio cade nel recupero contro il Monastir

MONASTIR KOSMOTO Putzulu, Mattana, Bringas, Rocha, Massa, Leclercq, Bruno Henrique, Ugas, Mereu, Sau, Bigi, Maxia ALLENATORE Serra
LAZIO Tarenzi, Nikao, Ruzzier, Tubau, Lupi, Dionisi, Hamazawa, Chilelli, Flores, Giulii Capponi, Dell'Ariccia, Pompei ALLENATORE Mannino
MARCATORI 12'15'' p.t. Nikao (L), 16'20'' Bringas (M), 19'09'' Massa (M), 12'42'' s.t. Nikao (L), 14'43'' Rocha (M)
ARBITRI Daniele Biondo (Varese), Domenico Di Micco (Cinisello Balsamo) CRONO Maria Serena Orgiu (Cagliari)

E' una sconfitta impossibile da digerire. La Lazio cade nel delicato recupero contro il Monastir al termine di una gara difficile da commentare. Dopo un lampo di Massa, ben chiuso da Tarenzi, la squadra di Mannino prende in mano le redini del match. Ci provano Tubau e Flores, poi è Capponi a colpire sotto porta senza trova la forza necessaria con la porta aperta. Il Monastir risponde solo con sporadiche ripartenze, ma il predominio laziale trova compimento con il rasoterra di Nikao per l'1-0. I sardi ci provano con un diagonale di Massa da posizione defilata, poi ci prova due volte Chilelli. Sulla prima conclusione la palla colpisce l'esterno della rete, mentre sulla seconda arriva il miracoloso salvataggio di Massa a portiere battuto. Sulla ripartenza i sardi conquistano un calcio di punizione sul quale arriva il pareggio di Bringas, bravo a girarsi dentro l'area a e siglare l'1-1. La Lazio non si scompone e Dionisi in diagonale sfiora il palo. Primo tempo che sembra ormai chiuso, ma una rapida verticalizzazione porta al tocco di Massa per il 2-1 Monastir a meno di un minuto dalla sirena. Nella ripresa la Lazio torna in campo decisa a cambiare le sorti del match. Ci prova Hamazawa, che trova la parata di Putzulu, poi Chilelli su punizione. Ancora una volta a portiere battuto è un difensore sardo a salvare di testa. Il Monastir si affida solo ai lanci di Putzulu per alleggerire la pressione, ma al di là di un diagonale di Mattana, la porta laziale non corre mai pericoli. E' sempre la Lazio, invece, a predere d'assedio l'area avversaria. Azione in velocità dei capitolini, palla a Chilelli che calcia a colpo sicuro, ma per la terza volta è un giocatore sardo, in recupero disperato, a respingere sulla riga di porta. Dopo ci prova Flores per due volte. Nella prima occasione fa buona guardia Putzulu, nella seconda, la conclusione deviata lambisce il palo a portiere battuto con Capponi che non riesce a toccare la sfera sotto porta. La spinta biancoceleste trova compimento al 12': laterale di Hamazawa, intervento di Nikao e palla sotto l'incrocio per il 2-2. La Lazio non si accontenta del pareggio e continua a fare la partita, ma un blitz improvviso porta al nuovo vantaggio sardo con Rocha, che in scivolata trova il tocco vincente sul secondo palo. Lupi va subito vicino al pareggio, con il suo tiro a botta sicura deviato da un difensore davanti alla porta. La Lazio schiera anche il portiere di movimento, rischia su un contropiede e su un tiro di Massa che colpisce il palo, ma sfiora ancora il pareggio nel finale senza però trovarlo.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

# Squadra Punti G V N P GF GS

EDICOLA DIGITALE