Cerca

Serie A2

Fortitudo Pomezia, ufficiale anche Matteo Passarelli

Dopo Mazzuca, la società rossoblù chiude per l'ex Lazio e Laurentino Fonte Ostiense

25 Giugno 2021

Il dg Aiello e Matteo Passarelli

Il dg Aiello e Matteo Passarelli

La Fortitudo Futsal Pomezia è lieta di annunciare di aver raggiunto un accordo per la stagione sportiva 2021 – 2022 con il portiere Matteo Passarelli. Classe 1998 (23 anni festeggiati il 4 Giugno scorso) Passarelli ha iniziato la sua carriera nelle giovanili del Marconi per passare poi alla Capitolina dove ha collezionato convocazioni in Serie B ed in Serie A2. Le ottime doti dell’estremo difensore non sono sfuggite agli scouting della Lazio, club con il quale ha esordito in Serie A2. Le ultime due stagioni segnate dalla pandemia, hanno portato Matteo a difendere i pali del Laurentino Fonte Ostiense, prima della chiamata arrivata da Pomezia.

Passarelli "Ci tengo prima di tutto a ringraziare la Lazio e Daniele Chilelli per aver agevolato il mio trasferimento a Pomezia al quale tenevo tantissimo – queste le sue prime parole – contestualmente vorrei mandare un saluto ai miei ex compagni del Laurentino ai quali auguro ogni bene ma oggi sono finalmente un giocatore della Fortitudo Futsal Pomezia". "Dico finalmente – prosegue Passarelli – perché la trattativa è nata praticamente tre anni fa. Mi ero anche incontrato con Paolo (Aiello n.d.r) ma i nostri percorsi presero poi due strade diverse, a differenza di adesso. Ho delle sensazioni davvero molto buone, il roster è di altissimo livello e possiamo raggiungere qualsiasi traguardo. Per quanto mi riguarda cercherò di dare tutto me stesso cercando di sfruttare al meglio ogni possibilità che mi verrà data con la speranza di poter essere di aiuto il più possibile ai miei nuovi compagni".

Aiello "Conosco Matteo Passarelli da quando giocava nella Capitolina – il commento del Direttore Generale Paolo Red Aiello – nel corso di questi anni ho provato più volte a portalo a Pomezia senza però mai riuscirci e adesso ce l’abbiamo fatta. Dopo la sua esperienza alla Lazio Matteo è stato un po sfortunato, è un bravo ragazzo ed un ottimo portiere. Sono convinto che si farà apprezzare da tutti".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE