Cerca

Serie A

Ciampino Aniene, ecco l'annuncio: panchina affidata a Ibañes

Il club aeroportuale ufficializza l'arrivo del tecnico brasiliano naturalizzato spagnolo 

08 Luglio 2021

Daniel Ibanes

Daniel Ibanes, nuovo tecnico del Ciampino Aniene

Il Ciampino Aniene AnniNuovi è lieto di annunciare che Daniel Ibañes Caetano sarà il nuovo allenatore della prima squadra nella stagione 2021-22.
Ci sono giocatori che hanno scritto pagine indelebili nella storia del futsal, questo è il caso di Daniel. Nato in Brasile, esattamente a San Paolo il 6 luglio 1976, Ibañes muove i suoi primi passi nella terra natale tra le fila del XV de Piracicaba, del Tejusa e dell’Osan. Sarà la Spagna, tuttavia, a consacrarlo nell’olimpo del calcio a 5: il giovane laterale si fa subito valere con la casacca del Mejorada, tanto da attirare l’attenzione del Caja Segovia. Con l’equipo di Castiglia e León, in cui militerà sei anni, il talentuoso jugador si aggiudica un campionato, 3 coppe domestiche, 4 supercoppe, 1 Coppa Uefa e 1 titolo Intercontinentale.
Daniel, nel frattempo, viene naturalizzato spagnolo e proprio con le Furie Rosse (108 presenze totali), nel 2000, partecipa alla spedizione in Guatemala: Ibañes, votato terzo miglior giocatore della kermesse, risulta decisivo segnando in ogni singola partita (compreso il rigore che sblocca la finale col Brasile), aiutando la sua Roja a laurearsi campione del Mondo. Il laterale, con la Nazionale iberica, si prenderà per ben 4 volte il tetto d’Europa nelle edizioni 2001, 2005, 2007 e 2010, oltre a sfiorare la seconda Uefa Futsal World Cup nel 2008 (persa dal dischetto contro la selezione verdeoro). Daniel, a livello di club, si trasferisce al Boomerang Interviú (poi Inter Movistar), con il quale in 8 gloriosi anni metterà in bacheca 3 campionati, 4 coppe di Spagna, 4 supercoppe, 2 coppe Uefa, 4 titoli intercontinentali, 1 Recopa d’Europa e 2 coppe iberiche.
Appesi gli scarpini al chiodo, non prima di aver collezionato anche numerosi premi individuali, Ibañes sale direttamente sulla panchina del suo Inter, ma sarà nel biennio all’Era-Pack Chrudim in Repubblica Ceca che alzerà i suoi primi trofei da tecnico con 2 campionati e 1 coppa. Dopo la parentesi al Burela, l’entrenador raccoglie la sfida Real Betis: Daniel, con un autentico capolavoro, conduce i verdiblancos dalla seconda divisione fino alla Liga, per sfiorare i playoff, nell’ultima stagione, di una sola lunghezza. Ora la prima esperienza in Italia alla guida Ciampino Aniene, con cui l’esperto trainer è pronto a togliersi tante altre soddisfazioni. Le premesse, se non altro, sono quelle giuste.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni