Cerca

Serie A2

Italpol, il primo movimento di mercato è Daniel Taloni

Il club di via del Baiardo ufficializza l'arrivo dell'ex capitano dell'Aniene

08 Luglio 2021

Daniel Taloni

Daniel Taloni è un nuovo giocatore dell'Italpol (©GazReg)

Cinque stagioni nella stessa società tra A2 e massima serie, sinonimo di lealtà e legami, valori che all’Italpol C5 sono considerati molto importanti. Per questo (e tanti altri motivi), i bianco blu hanno scelto di puntare su Daniel Taloni, classe ’88 ed ex giocatore dell’Aniene. Proprio con la squadra capitolina è stato capitano e protagonista di una scalata impressionante dalla C1 alla serie A passando per la B e la A2.
"Sono stati cinque anni bellissimi e molto intensi, per questo ringrazio tutta la società Aniene che mi ha dato l’opportunità di fare questo percorso. Oggi, sono pronto per nuove sfide".

Sfide che arriveranno con la maglia dell’Italpol C5
"Il senso di rivalsa che ha questa società mi ha spinto a sceglierla perché sono abituato a giocare in squadre che hanno sempre lottato per qualcosa di importante. L’Italpol vuole fare bene e l’obiettivo è sicuramente arrivare in alto, io voglio essere di aiuto e togliermi tante soddisfazioni con loro".

Nonostante la categoria di differenza, Daniel ha seguito anche il percorso dei biancoblu.
"Quando non giocavo in contemporanea seguivo il girone di A2 del Lazio e credo che la classifica non abbia rispecchiato i valori di una squadra costruita per entrare nei playoff. Un’annata storta ci può stare ma non per questo cambiano i valori tecnici di una squadra".

Classe ’88, Taloni già conosce un bel po’ dei prossimi compagni di squadra
"Ippoliti, Paulinho, mister Ranieri…non devo presentarli io. Ci ho giocato sempre contro, ma per fortuna tra qualche settimana saremo dalla stessa parte. Con Del Ferraro ho giocato qualche mese all’Aniene, si, ma poi a Roma ci conosciamo più o meno tutti. La squadra è forte, ho sensazioni molto positive sulla stagione che verrà".

Per alcuni è considerato laterale, lui però si definisce piuttosto universale
"Posso giocare sia sulla fascia che da ultimo. Un po’ meno da pivot, spalle alla porta. Gol? Mi diverto a segnare, soprattutto se riesco a far vincere la squadra. Penso alla doppia cifra, perché no?"

Anche Daniel si unisce alla lista dei papà in rosa
"Per ora c’è Francesco che ha tre anni e mezzo ma in questi giorni stiamo aspettando Edoardo. In questi anni è stato merito di mia moglie Fabiana se ho potuto far coincidere lavoro e gioco. E spero di continuare a giocare ancora per un bel po’, togliendomi altre soddisfazioni con la maglia dell’Italpol C5".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE