Cerca

Serie A

Olimpus: Chimanguinho capitano, arriva anche Giammarile

La società di Roma nord annuncia chi vestirà la fascia al braccio e chiude per il portiere 2001

07 Ottobre 2021

Chimanguinho

Chimanguinho, nuovo capitano dell'Olimpus (Foto ©Olimpus Roma)

Come gli attori sul palco al buio che attendono l'accendersi dei riflettori, emozione, adrenalina, passione e agonismo sono pronti a miscelarsi, la palla sta per fare il suo primo giro. La serie A è ora. L’Olimpus Roma è alla vigilia del suo debutto nella massima serie. Sarà domani, venerdì 8 ottobre, al PalaDelMauro di Avellino con il Sandro Abate. Fischio d’inizio alle ore 20.30, diretta su “Futsal Tv”, la nuova piattaforma della Divisione Calcio a cinque.
La squadra di mister Daniele D’Orto è pronta a scrivere un nuovo, glorioso, capitolo della storia della società del presidente Verde. Con un nuovo capitano, desideroso di onorare la fascia portando in alto i colori del club. Ad indossarla sarà Leandro Moreira Chimango, al secolo Chimanguinho.
Il nuovo capitano, numero 10 sulla sua maglia, introduce e presenta la partita di domani: “Finalmente è arrivata la settimana del debutto in serie A. Siamo tutti pronti per affrontare questo momento importante. La società ha creato una rosa di serie A, giocatori di alto livello, una squadra che può raggiungere traguardi importanti. Dobbiamo scendere in campo dando il massimo, solo così potranno arrivare i risultati”. Una nuova stagione, una nuova avventura per Chimishow, talento e spettacolo puro: “Sono molto felice e onorato di essere il capitano di questa squadra e ancor prima di questa società. Sarà la mia prima esperienza come capitano, sarò comunque la stessa persona, lo stesso giocatore però con una responsabilità maggiore. Questa fascia al braccio aumenta ancor di più la mia voglia di vincere e di portare il nome dell’Olimpus più in alto possibile”.
Subito un avversario difficile su un campo difficile davanti ad un pubblico appassionato, conclude Chimanguinho: “La nostra prima sfida sarà contro un avversario arduo e, ancor di più, sul suo campo. Dovremo affrontare questa gara con molto agonismo, entrare in campo con l’atteggiamento giusto. Sappiamo che sarà una partita dura, come lo saranno tutte le altre, ma dobbiamo fissare in mente che sarà il primo passo di una lunga scalata”.

Giammarile Dal primo giorno della preparazione precampionato nel gruppo di mister Daniele D’Orto, per il giovane Giammarile, classe 2001, questo sarà il battesimo nella più alta delle categorie. Dopo quattro anni nel Cortina tra settore giovanile e prima squadra e l’ultimo tra le fila della Nordovest nell’Under 19 e nella serie A2 guidata dal tecnico Fratini, Giammarile, che fa della voglia e della determinazione le proprie peculiarità, sta procedendo nel proprio percorso di crescita.
Il giovane portiere dalle buone doti e con ampi margini di miglioramento, insieme a Tondi, Ducci e Musso, è nelle sapienti mani di David Patrizi: “È un onore per me poter far parte del roster di mister D'Orto – afferma il numero 12 - che affronterà il campionato di serie A. Un sogno che diventa realtà e probabilmente devo ancora realizzare ciò che sto vivendo, questa sarà la stagione in cui sia dal punto di vista personale che sportivo crescerò di più perché avrò l'occasione di allenarmi e giocare con dei veri campioni. Le sensazioni per questa stagione sono sicuramente positive, il gruppo squadra, anche se formato da poco, è già molto unito e mi aspetto che riuscirà a raggiungere gli obiettivi prefissati”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE