Cerca

Giapponese

TD Santa Marinella, che esordio per Yusuke Nakahira: gol e vittoria

Determinante l'ingresso del nipponico a disposizione di mister Di Gabriele per mettere ko l'Honey Valle dei Casali

09 Ottobre 2014

Yusuke Nakahira

Yusuke Nakahira

Yusuke NakahiraMister Di Gabriele aveva parlato bene di lui: “È un lusso per la C2, un universale molto tecnico, lo vedrete in campo”. Yusuke Nakahira, al suo esordio assoluto in Italia, non ha tradito le attese, risultando determinante nella vittoria per 4-3 in casa dell'Honey Valle dei Casali: “Stavamo perdendo 2-0 – racconta il giocatore – poi ho segnato io e da lì è iniziata la nostra rimonta. Ero contento, ma la cosa più importante era vincere la partita”. Certo è che la prima rete nel nostro campionato difficilmente la scorderà: “Nell'esultanza ho mandato un bacio a tutte le persone che sono intorno a me. Oguna di loro mi sta dando qualcosa in questa mia esperienza qui in Italia, e io gli sono riconoscente”. A fine partita, poi, i giocatori sono tornati a Santa Marinella per festeggiare la vittoria con un gelato e una birra, come testimonia la foto: “Ci siamo tutti riuniti per un brindisi, mi trovo davvero molto bene con i miei compagni”. Sabato c'è il Città di Fiumicino. Yusuke, entrato ormai in pianta stabile in prima squadra, pensa in grande. Ieri, per l'appunto, era al PalaGems con il suo amico Hiwatashi Kouta dell'Atletico Civitavecchia a vedere l'amichevole della Nazionale giapponese contro la Lazio, e a fine partita ha scambiato quattro chiacchiere Leofreddi, Saul e il suo connazionale Nagai Yoshifumi, giocatore del Futsal Isola. “Adesso penso a battere il Fiumicino, magari con un gol mio, ma in futuro sogno di giocare in Serie A, nella Lazio sarebbe il massimo, e in Nazionale”. La strada è quella giusta. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni

Dalle altre sezioni

Dalle altre sezioni