Cerca

Serie D

Nuova Cairate, un pari amaro contro l'Academy

La formazione di Canarecci non va oltre il 3-3. Roddi: "Siamo stati poco cinici sotto porta"

25 Ottobre 2016

Manuel Roddi (Foto © Valentina Rao)

Manuel Roddi (Foto © Valentina Rao)

Manuel Roddi (Foto © Valentina Rao)

Un boccone amaro da digerire. Terza giornata, tre gol per parte, ed è 3-3. La Nuova Cairate non va oltre il pari in casa dell'Academy e lascia per strada due punti preziosi sul cammino stagionale. Agli uomini di Canarecci non sono bastati i gol di Vassalluzzo, Canapini e Federico Francescangeli. Nemmeno le parate del portiere Roddi, che per l'occasione ha sostituito l'indisponibile Croci: “Abbiamo giocato su un campo ostico come quello di Caprarola – spiega il numero 1 – contro una squadra che si difendeva bassa e ripartiva veloce in contropiede. Purtroppo la sorte non ci ha assistito”. 


Roddi Stavolta, il Cairate non è stato cinico sotto porta: “Creiamo molte azioni da gol ma ne concretizziamo poche – aggiunge Roddi - un po' per sfortuna, un po' per imprecisione nostra e un po' per bravura del portiere avversario”. Il portiere si aspettava un esordio diverso: “Con Croci non c'è rivalità, ma solo una grande amicizia. Allenarmi con un portiere del mio stesso livello come lui mi stimola sempre di più a fare meglio e questo penso sia un vantaggio. La mia prestazione la giudico buona. Certo, si può sempre fare meglio, ma sono consapevole di aver dato il massimo dal primo all'ultimo minuto”. E così, dopo tre giornate, ecco il primo momento difficoltà: “Ma il morale della squadra è altissimo – garantisce – siamo pronti a riprenderci i tre punti, convinti che questo è solo un piccolo incidente di percorso”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE