Cerca

Serie D

Palaolimpic, Falconi: "Vogliamo continuare la striscia positiva”

Parla il capitano lepino alla vigilia delle sfida di campionato contro il Segni

27 Ottobre 2016

Il Palaolimpic Colleferro

Il Palaolimpic Colleferro

Il Palaolimpic Colleferro

Nella quarta giornata di campionato il Palaolimpic C4 sarà di scena a Segni in quella che si preannuncia una giornata molto difficile per la squadra Colleferrina, che reduce da 3 vittorie in altrettante giornate di campionato vorrebbe continuare la striscia positiva.

A fare il punto della situazione dopo questi primi due mesi è il capitano e anima della squadra Antonio Falconi detto Tonino che gentilmente ci ha rilasciato questa intervista.


Capitano tre partite e tre vittorie dove vuole arrivare questo Palaolimpic?

"Fare un bilancio di questi primi due mesi è complicato , anche per via di alcune vicissitudini che la nostra Società ha passato. Adesso però finalmente insieme al Mister Giuliani abbiamo ricompattato l’ambiente e ci godiamo questo momento che almeno fino ad oggi ci sorride. Dove possiamo arrivare nessuno può saperlo e può dirlo, la nostra squadra nasce e si sorregge su principi quali l’amicizia e la goliardia, noi stiamo bene insieme, il calcio a 5 è lo strumento per poter trascorrere insieme ai compagni serate dentro e fuori dal campo, poi se vengono anche i risultati è ancora meglio, ma non è fondamentale".


Venerdì trasferta a Segni, cosa vi aspetta e cosa aspetta al Segni?

"Noi veniamo da tre vittorie nelle prime tre giornate di Campionato, e vorremmo continuare la striscia positiva, il Segni lo abbiamo già incontrato e battuto largamente  in amichevole ad inizio stagione, ma spesso i risultati delle amichevoli vengono poi sovvertiti in gare ufficiali. Ci arrivano voci che loro saranno sicuramente molto agguerriti anche per via della storica rivalità tra i due paesi. Noi andremo li per disputare la nostra solita partita, cercando sicuramente di fare risultato, e continuare così la striscia positiva, ma se poi al triplice fischio non saremo stati in grado di fare risultato stringeremo la mano ai nostri avversari e andremo a cena come ogni venerdì sera, senza fare drammi o strappandoci i capelli, ma sicuramente leali ai valori sportivi venderemo cara la nostra pelle.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE