Cerca

serie C1

A Cisterna è febbre da derby: il punto in casa Vigor

Nella prima prima stracittadina in C1 fuori Gullì e Trenta per infortunio mentre sono in dubbio Petrone e Zacchino, ma Angeletti non fa drammi

04 Novembre 2016

La Vigor Cisterna al gran completo

La Vigor Cisterna al gran completo

Tempo di derby per la Vigor Cisterna, il primo in assoluto nella massima serie regionale. Una gara che vedrà la squadra di Angeletti rimaneggiata visto che ci sono alcune defezioni importanti con altri dubbi a seguire.

La Vigor Cisterna al gran completo


Gullì è l’unico certo assente per un brutto problema muscolare mentre Zacchino è in dubbio per un risentimento al quadricipite. Dubbi anche su Petrone che è rientrato con il gruppo ma la caviglia dà ancora fastidio mentre Trenta si è dovuto fermare per un problema al menisco. Tante defezioni che però non smuovono le certezze del tecnico Tonino Angeletti: “Il derby per noi è una partita come le altre – ha esordito l’allenatore della Vigor – abbiamo lavorato come sempre con l’obiettivo dei tre punti. C’è tanta voglia di rivalsa dopo la rimonta subita sabato, contro l’History è successo di tutto. Abbiamo perso una partita incredibile, una gara dominata ma improvvisamente ribaltata. Prima ci siamo fatti rimontare in pochi istanti e poi l’abbiamo persa perché abbiamo spinto per cercare di vincere subendo poi una ripartenza letale. A volte quando non sei pronto e preparato ci sono questi rischi ma dispiace perché è stata una partita giocata bene dall’inizio e ce l’avevamo in pugno. In Coppa anche è un peccato ma va detto che siamo sempre stati sotto e ci conseguenza con una squadra del calibro del New Team non è facile poi ribaltare”. Perdere in casa in Coppa e poi “bissare” in campionato subendo l’incredibile rimonta dell’History dà tanta motivazione alla Vigor: “Abbiamo alcune dinamiche da migliorare – conclude il mister – troppe disattenzioni su palla da fermo ad esempio, situazioni dove qualcuno è troppo freddo e passivo e su questo tipo di azioni se non prendi la distanza il gol arriva come nel caso della New Team che davanti aveva due cecchini. Le assenze? Le abbiamo già avute in questo inizio di stagione, anche se alcune sono pesanti, ma non mi piace pensare a chi non c’è, ce la giocheremo come sempre”. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE