Cerca

serie d

Agora, le parole del nuovo arrivato Saltarelli

Il laterale ha lasciato l'Accademia Sport e adesso è pronto a dire la sua con la formazione di Di Cesare

08 Dicembre 2016

Non è un momento facile dal punto di vista dei risultati ma non è nemmeno la fine del mondo. L’Agora Zonapontina è pronta per questo speciale rush finale natalizio fatto da tra gare molto difficili. La trasferta di Latina Scalo infatti sarà seguita dalla sfida con lo United Latina e poi il recupero del 21 Dicembre in casa del Golfo Spinei. Tre gare da dove cercare risposte importanti, tre gare da dove la squadra di Di Cesare cerca punti per chiudere al meglio questa prima parte di stagione. Un avvio di campionato comunque positivo anche se con troppe defezioni che hanno costretto la società rossoblu ad operare sul mercato. Il primo innesto arriva dall’Accademia Sport e già domenica ha esordito nella sconfitta interna con l’Ardea. Il classe ’97 Francesco Saltarelli è infatti il primo ingaggio della società pontina: “Conoscevo già parte di questo gruppo – ha detto il laterale rossoblu – ed anche i compagni che non conoscevo mi hanno fatto trovare subito a mio agio. Sono degli uomini ma soprattutto ottimi giocatori e ti fanno sentire parte della squadra sin dal primo allenamento, per me questa è una cosa molto positiva. Approdo in un campionato sempre molto difficile perché ci sono squadre che cercano la promozione e sono molto attrezzate ma ci sono anche le classiche rivelazioni che danno sempre filo da torcere a tutti. La nostra credo sia una formazione che, al completo, può giocarsela con tutti come ha dimostrato anche domenica con l’Ardea dove un leggero calo nella ripresa ci è costato caro”. L’arrivo di Saltarelli in una prima squadra stabile arriva dopo nove anni passati tra scuola calcio e settore giovanile con l’Accademia Sport, esperienze difficili da dimenticare: “Sono stati anni importanti per me – ha concluso Saltarelli – lasciarli è stato un grande dispiacere perché ormai si era creato un bel legame soprattutto con la dirigenza. Sono andato via per vari motivi anche familiari e lavorativi ma ho lasciato un’ottima squadra che si giocherà la vittoria del campionato nell’under 21 e che farà un’ottima figura in quello di C2”. Un innesto che dà soddisfazione anche al tecnico dei rossoblu Di Cesare: “Per qualità tecniche ed umane è sicuramente il profilo giusto per il nostro gruppo – ha detto il mister rossoblu – abbiamo dovuto affrontare i tanti infortuni avuti in queste prime otto giornate ed ora stiamo cercando di risolvere il problema numerico con il mercato, Saltarelli sicuramente non sarà l’unico innesto”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE