Cerca

coppa italia

Virtus Aniene, quarti più vicini: Gadtch 2000 ko

Nella prima gara degli ottavi della fase nazionale, i virtussini passano a Perugia mettendo a segno 3 gol

01 Febbraio 2017

Esulta la Virtus Aniene

Esulta la Virtus Aniene

GADTCH 2000 – VIRTUS ANIENE 1-3

GADTCH 2000 Sciarra, Cristarella. Vittori, Caloni, Amendola, Nataloni, Caldarelli, Bonoro, Marcucci, Margiotta, Fiorucci, Menconi ALLENATORE Veschini
VIRTUS ANIENE Ottaviani, Immordino, Medici, Cittadini, Santonico, Taloni, Leonaldi, Monni, Beto, Galbiati, Di Sabatino, Forattini ALLENATORE Baldelli (Squalificato)
MARCATORI Santonico 16'pt (V), Medici 24'pt (V), Immordino 28'pt (V), Margiotta 19’st (G)
ARBITRI Ricci di Viterbo, Bernardino di Terni

NOTE Ammoniti Fiorucci, Margiotta, vittori Falli 6-0, 3-3 Rec. 1’pt – 2’st

Esulta la Virtus AnieneLa Virtus Aniene espugna il Pala Pellini di Perugia 3-1 e, in virtù di una migliore differenza reti, le basterà anche un pareggio nell’ultima sfida del triangolare contro il Futsal Cobà, in programma il 7 febbraio al Palalevante. Un risultato che va stretto al team di mister Baldelli, capace di costruire e sciupare numerose palle gol per chiudere in anticipo la sfida.Parte subito in avanti la Virtus Aniene, pericolosa con Taloni al 2’. Al 6’ grande chance per i neroverdi per sbloccare il match. Leonaldi supera con un numero Fiorucci in uscita, la palla colpisce il palo, ma l’arbitro assegna comunque il rigore per fallo del portiere sul giocatore della Virtus. Sul dischetto si porta lo stessa brasiliano, che si lascia ipnotizzare da Fiorucci. Il pericolo scuote il Gadtch che si fa vedere in avanti con Caldarelli, che manda sul fondo, e Cristarella, chiuso da Ottaviani. Al 16’ arriva la rete che sblocca la gara. Santonico controlla sul fondo e da posizione defilata manda la sfera sotto la traversa. Il gol spacca definitivamente in due la partita. Al 23’ la Virtus sfiora due volte il raddoppio, ma la difesa umbra si salva in affanno. E’ il preludio della rete che arriva al 25’: Santonico serve Medici, che supera Fiorucci in uscita. Al 27’ i padroni di casa commettono il sesto fallo e dai dieci metri Immordino insacca il 3-0 che manda le squadre negli spogliatoi.Nella ripresa è sempre la Virtus a sfiorare a ripetizione il gol due volte con Medici, quindi Beto e Taloni, ma la difesa di casa si salva in qualche modo. Al 14’ torna a farsi vedere il Gadtch, ma Ottaviani salva in spaccata su Vittori. A questo punto il team di Veschini prende un po’ di coraggio, ma su una ripartenza Santonico va ad un soffio dal poker. Al 19’ una palla persa sulla trequarti permette a Margiotta di superare Ottaviani in uscita e riaprire il match. A 7’ dalla fine il tecnico umbro si gioca il tutto per tutto inserendo Nataloni nel ruolo di portiere di movimento. Gli umbri chiudono la Virtus nella sua area di rigore, ma al 29’ è Cittadini a sfiorare il gol con un diagonale che sibila vicino al palo. Dopo due minuti di recupero arriva il triplice fischio che sancisce la vittoria della Virtus. Martedì prossimo al Palalevante arriva il Futsal Cobà e ai neroverdi servirà un pareggio per accedere ai quarti di finale di Coppa Italia.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE