Cerca

Serie C1

Albano, la soddisfazione di Bernoni e Massimi

La formazione castellana si impone di misura sul Savio e porta a casa tre punti importanti

14 Febbraio 2017

Flavio Massimi

Flavio Massimi

Flavio Massimi

L’Albano Calcio a 5 torna alla vittoria dopo la brutta prestazione con sconfitta della scorsa settimana col Vigor Perconti. I calciatori di mister Stefano Sette hanno infatti superato al Pala Collodi di Albano Laziale, in una partita equilibrata sino all’ultimo minuto, il Savio per 5 – 4 nel match valevole per il campionato di Serie C1. Dopo un inizio shock, caratterizzato dalle due marcature dopo pochi istanti degli ospiti, i biancorossi hanno riaperto la sfida con un gol di Marco Fratini. Nonostante la risposta dell’Albano, il Savio si è di nuovo fatto vivo dalle parti del portiere Tiziano Coldagelli portandosi sull’1 – 3. Decisivo l’ingresso in campo di Flavio Massimi che ha messo a segno la marcatura del 2 – 3. Il pareggio è arrivato con Michael Bernoni. A seguire il vantaggio albanense di Simone Silvestri. A pochi istanti dalla fine della prima frazione è arrivata la doppietta di Flavio Massimi che ha fissato il risultato sul 5 – 3. Nel secondo tempo l’Albano Calcio a 5 ha gestito il vantaggio senza grossi affanni. A pochi minuti dal termine del match, lo squillo del Savio che si è rifatto sotto con il gol del 5 – 4, complice anche l’ingresso in campo del portiere di movimento. Tuttavia, nonostante lo sforzo, gli ospiti non sono riusciti a riprendere il match. Della prestazione ha parlato Michael Bernoni: «Una partita difficile contro una squadra ostica. Era importante dare un segnale dopo la brutta partita della settimana scorsa. Questi tre punti riportano serenità oltre che nello spogliatoio, anche nella classifica. Dobbiamo continuare così – ha concluso il 10 di Pavona – e ritrovare la migliore condizione fisica per poter fare il maggior numero di punti in classifica». Alle parole di Bernoni hanno fatto eco quelle del “man of the match”, Flavio Massimi: «Partita complicata nella quale siamo andati subito in svantaggio. Siamo stati in grado di riprendere in mano la situazione con pazienza e personalità. Probabilmente nel secondo tempo avremmo dovuto chiudere il match concretizzando le occasioni avute, invece siamo stati in bilico fino al fischio finale. Era fondamentale reagire dopo la sconfitta a Roma col Perconti, ci siamo riusciti».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE