Cerca

Serie C2

Hornets: remuntada di carattere. A Palombara finisce pari

Termina 3-3 il big match di giornata del girone D tra il team di Carello ed i rossoblu

20 Marzo 2017

Mister Carello

Mister Carello

Mister Carello

Gli Hornets vanno in casa del Palombara e scendono in campo con il piglio giusto. Nonostante molte occasioni nella prima frazione di gioco, solo un secondo tempo impeccabile consente alla formazione di Carello di conquistare il pari contro la terza forza del campionato. Dopo essere andato in vantaggio, il Palombara è stato ripreso da Frangipane (1-1). Si è arrivati alla chiusura del primo tempo con i padroni di casa in vantaggio per 3-1. "Primo tempo equilibrato in termini di gioco e di occasioni", precisa mister Carello a seguito della gara. "Nel secondo tempo abbiamo letteralmente preso d assedio la porta di Maresca. Nei primi quindici minuti siamo stati pericolosi almeno una decina di volte. Diverse occasioni sono state sventate da autentiche prodezze del portiere del Palombara e, quando non ci è arrivato lui, ci hanno pensato i legni (due quelli colpiti ieri dagli Hornets, ndr). Abbiamo comunque continuato a spingere a testa bassa, conquistando il pari in chiusura con un uno-due firmato Frangipane e Gambelli. Poi, abbiamo avuto ancora una occasione buona per la vittoria con una punizione dalla libera salvata sulla linea". C'è un po' di rammarico in casa Hornets per non aver ridotto il divario con il Palombara già nel primo tempo. "Purtroppo il peccato è non esser riusciti ad accorciare subito le distanze; per arrivare al pareggio abbiamo dovuto spendere veramente tanto e ho dovuto spremere più del dovuto qualche giocatore... In particolare Pandolfo che aveva solo tre allenamenti nelle gambe dopo tre mesi di assenza". Tracciando un bilancio della gara, Carello non ha dubbi nel dichiarare: "Ieri tutti bravi, ci hanno messo tanto cuore e siamo stati bravi a leggere diversamente la partita nel secondo tempo. Ma vorrei citare in particolare Gianluca Pandolfo perché si merita tante soddisfazioni dopo i problemi fisici che lo hanno costretto a stare a lungo fuori dal campo. È stato sempre comunque al nostro fianco". Bilancio positivo, tutto sommato, della gara di ieri che, secondo il tecnico giallonero "è stata in qualche modo rappresentativa della nostra stagione ". A premiare gli Hornets è stata la voglia e la capacità di credere nelle proprie possibilità e qualità: "Abbiamo pagato a caro prezzo episodi negativi; nella gara di ieri, così come nell'intero campionato, non ci siamo lasciati abbattere, abbiamo reagito tirando fuori un grande carattere abbinato ad un bel gioco. Contro il Palombara - ha aggiunto Carello - siamo riusciti ad arrivare ad un pareggio che ci lascia ancora in corsa Play Off". Quanto gli Hornets escono motivati da questa rimonta? "Motivati lo siamo sempre stati, altrimenti saremmo stati fuori dai giochi già da un pezzo. Siamo concentrati e determinati a dare il massimo. Stiamo spingendo", conclude il tecnico della Sporting Hornets.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE