Cerca

Serie D

Nuova Cairate, le parole di Federico Pinna e Roberto Bianchini

La formazione orange è tornata al lavoro dopo il pareggio nel big match con il CLub Le Palme

02 Novembre 2017

Pinna e Bianchini

Pinna e Bianchini

Pinna e Bianchini

Al Circolo di Via Cairate 56 non sembra ancora terminato il big match di Sabato scorso contro il Club Le Palme. La squadra riflette molto sulla qualità del gioco messa in campo e cerca di farne tesoro per poter correggere e migliorare le defezioni emerse. E' una partita difficile da archiviare, ma la squadra già dal prossimo turno dovrà dare un segnale ben preciso e cambiare atteggiamento concretizzando il più possibile, lavorando con serenità e mettere qualcosa in più in campo. Dopo la sessione di allenamento, incontriamo Federico Pinna, una delle giovani promesse voluta fortemente dal presidente Fiorani.


Federico Pinna "È stata sicuramente una bella partita quella disputata con il Club Le Palme, soprattutto nel primo tempo dove abbiamo espresso il nostro gioco in maniera quasi perfetta, peccato per il secondo tempo dove la squadra ha avuto un “black out” e abbiamo sofferto molto la reazione degli avversari che alla fine sono arrivati al pareggio. Ci sono stati sicuramente degli errori e cercheremo di migliorare allenamento dopo allenamento per cercare di eliminarli. Mi sono ripreso dalla brutta botta alla tempia però ci si è messa di mezzo la febbre, spero che passa per seguire le sessioni di allenamento ed essere disponibile alla partita di sabato. Mi trovo molto bene nel ruolo che Mister Zoppi mi ha assegnato, perché riesco ad esprimere al meglio le mie qualità e metterle a disposizione della squadra. È un grande mister che in poco tempo già ha messo la sua impronta nella squadra. Mi ha aiutato e mi aiuta a crescere giorno dopo giorno.Non c’è un preciso ruolo che mi piace di più, cerco di migliorare in qualsiasi posizione, sono a disposizione del mister e lavoro per dare il massimo il campo a prescindere dal ruolo. Lavoro per la squadra e se c’è bisogno di ricoprire altri ruoli sono a disposizione. Con il gruppo mi trovo molto bene, sono ragazzi fantastici con i quali subito ho avuto un grande rapporto. Ascolto molto i loro consigli vista la loro esperienza nel calcio a 5 rispetto a me che sono nuovo in questo sport. Il gruppo è molto unito, sempre pronti ad aiutarsi nei momenti di difficoltà. Sono contento perché non è sempre facile andare tutti d’accordo e non creare problemi nello spogliatoio.Mi aspetto di riuscire a raggiungere ciò che non siamo arrivati a prendere l’anno scorso, abbiamo tutti i mezzi a disposizione a partire da un grandissimo staff fino ad arrivare alle nostre qualità. Bisogna lavorare sodo e migliorare sempre di più per arrivare in cima. Sono molto fiducioso, siamo solo all'inizio, il viaggio è ancora lungo e soltanto il campo può dare le risposte. Il nostro obiettivo è molto chiaro, ma c’è da sudare e sbagliare il meno possibile".


Roberto Bianchini è di famiglia al Circolo ASD Nuova Cairate C5; l' esperienza con l' Aranova ha segnato il suo livello di preparazione e maturità.Il suo ruolo è ben definito all'interno dello staff, come Dirigente e accompagnatore del team di Mister Zoppi.


Roberto Bianchini "Sono onorato di poter partecipare a questa avventura.Al Cairate ci sono tantissimi amici. Seguivo Gianluca Zoppi nelle partite di serie A e mi allenavo con Francesco Carta, attuale preparatore dei portieri. Con l'Aranova esperienza fantastica; ero nel team di Mister Fasciano, grande professionista che saluto, e mi dedicavo alla preparazione atletica dei portieri; in pochissimo siamo passati dalla Serie D alla C2 per poi giocare in C1. Poi la chiamata al Cairate per intraprendere una nuova esperienza.Per me è un piacere partecipare anche quest' anno a questa avventura che spero si concluda con tante soddisfazioni per noi e per i ragazzi, che lo meritano. Stiamo ancora riflettendo sul match contro Le Palme, è servito molto per migliorare gioco e personalità, ma la testa deve andare anche al prossimo incontro con il Sant Agnese. E' un gruppo di ragazzi giovane ed hanno avuto esperienze in altre categorie; poi Zoppi e Carta mettono del loro per alzare la qualità di gioco; l' organico a disposizione è di tutto rispetto, giovani compresi; io sono e resto a loro disposizione. Purtroppo la scorsa stagione sono stato fuori dai giochi per problemi di salute, ma ora va molto meglio; ho avuto tutti vicino, presidente Fiorani compreso, e questo mi ha aiutato molto per riprendere la mia attività e svolgere a pieno il mio ruolo. Lieto di poter avere a disposizione un grande staff ed insieme collaboreremo per migliorare ancora. Ringrazio la società per la fiducia. Ci aspetta un campionato difficilissimo ma lo affronteremo a testa alta, portando a casa ciò che ci spetta". Entusiasta del suo lavoro e della sua costante dedizione sia negli allenamenti sia in campionato, tesserando anche una figura sportiva come Roberto Bianchini saranno garantite maggiori attenzioni alla squadra, ma soprattutto serietà ed esperienza.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE