Cerca

Serie D

Il Città di Zagarolo, Blasi: "Continuiamo a dettare il ritmo"

Il portiere granata si prepara a tornare in campo dopo la sosta forzata dei campionati

08 Marzo 2018

Davide Blasi

Davide Blasi

Davide Blasi

Si riprende a giocare, gli amaranto se la vedranno dopodomani in trasferta con lo Sporting Futura portando in dote il solito nobile scopo di mantenere il primato del girone. Con dei professionisti del genere a fargli da chioccia, il giovane portiere Davide Blasi (diciannove anni, già varie apparizioni in Serie D), ha l’obbligo morale di formarsi come valevole estremo difensore per il Città di Zagarolo del futuro. In procinto del prossimo match, Blasi si è espresso sul futuro a breve e lungo termine del suo gruppo, formato da elementi di estremo rilievo sia in mezzo al campo che tra i pali.


Davide, pur giovane sei a tuo modo un senatore di questa squadra…

"Sono otto anni che sto qui, ho iniziato quando ne avevo dodici e in prima squadra c’erano già allora alcuni dei miei compagni attuali. Niceforo, Scaramella, Pellitta e gli altri ci regalarono all’epoca la gioia del salto di categoria dalla C2 alla C1, e adesso siamo tutti convinti che quel fantastico risultato si possa replicare. C’è da sudare, c’è da portare a casa prima di tutto la promozione quest’anno, cercando di non perdere nemmeno un punto perché lì dietro le rivali corrono forte; dobbiamo continuare a dettare il ritmo noi, da qui alla fine".


Qualche apparizione nel campionato in corso che fa da preludio a un futuro da protagonista, giusto?

"Il gruppo quest’anno è fortissimo, ho accanto a me altri tre portieri di grande esperienza e talento, a partire da Pellitta. Io sto crescendo, sto lavorando con costanza per ben figurare ogni volta che il mister mi dà spazio; quando i senatori veri andranno in pensione (speriamo tardi!) dovrò esser pronto a ricoprire il loro ruolo dando le giuste garanzie al mister e alla squadra".


Dove ti vedi tra qualche anno?

"Mi vedo qui, spero con tutti gli altri. Ho con i miei compagni un legame d’amicizia, ed è questo collante umano che ci permette di essere protagonisti il venerdì: abbiamo tutti un grande futuro, basta crederci tutti insieme come stiamo facendo".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE