Cerca

serie D

Scaramella lancia lo Zagarolo nella volta finale

Il baluardo difensivo della formazione rossoblù inquadra il prossimo match contro la Virtus Torre Maura

23 Marzo 2018

Francesco Scaramella

Francesco Scaramella

Francesco Scaramella

Di contro a tante partite rese agevoli dallo strapotere tecnico e caratteriale degli amaranto, venerdì scorso l’Atletico Ciampino ha messo seriamente in difficoltà la compagine di Riccomagno costringendola a uno sforzo completo per ottenere i tre punti. E’ sintomo di come nonostante il gap che separa Città di Zagarolo, leader del girone, dalle altre inseguitrici sia relativamente sostanzioso, si ponga di primaria importanza affrontare le prossime gare con la stessa mentalità dell’ultima partita vinta onde evitare spiacevoli inconvenienti. Domani gli zagarolesi faranno visita alla Virtus Torre Maura e Francesco Scaramella, garanzia e baluardo di una difesa che funziona sempre in maniera perfetta, vuole vincere per suggellare quanto di egregio fatto sette giorni fa.


Francesco, quali sono le aspettative per l’ultimo treno di partite della stagione? “E’ evidente che bisogna ragionare per appuntamenti, prepararli nel migliore dei modi uno per uno assicurandosi di non lasciare nulla al caso come abbiamo fatto venerdì scorso. Quella con il Ciampino è stata probabilmente la partita più difficile della stagione, siamo stati bravi a reagire nei momenti di difficoltà rimanendo uniti e collaborando dal primo all’ultimo effettivo impiegato dal mister. Noi senatori abbiamo il dovere di tirare fuori quel qualcosa in più che abbiamo acquisito con l’esperienza, e devo dire che i giovani sono molto bravi a seguirci. A ottobre avremmo firmato per trovarci qui dove siamo a questo punto della stagione, siamo stati praticamente perfetti dall’inizio fino ad oggi; ci sono state un paio di battute d’arresto, ma su venticinque partite è anche fisiologico: l’importante è aver rialzato la testa immediatamente, ma del resto quando in un gruppo c’è una tale armonia e amicizia è anche più facile darsi manforte per superare momenti di crisi”.

In questo gruppo Scaramella è un elemento portante, come vedi Città di Zagarolo fra qualche anno? “Lo vedo ben proiettato, la rosa è piena di elementi validi e ben bilanciata tra uomini d’esperienza e giovani determinati. Spero di poter spendere ancora forze per questa maglia, impegni extra-calcistici permettendo”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE