Cerca

Serie D

Real Arcobaleno, parola di capitan Gianluca Bernardi

Il leader rossonero presenta la sfida di questa sera e carica i suoi in vista delle ultime due giornate di campionato

04 Maggio 2018

Gianluca Bernardi

Gianluca Bernardi

Gianluca BernardiTre punti sono la distanza che divide il Real Arcobaleno dalla capolista Ardea, distacco ridotto due giornate fa, dopo la vittoria vincendo nello scontro diretto. Nello scorso turno, invece, nulla è cambiato. A due giornate dalla fine, in casa Real Arcobaleno c’è la speranza di raggiungere la prima posizione, come conferma il capitano, Gianluca Bernardi: “Sappiamo che si decide tutto questa sera. L’auspicio è che l’Ardea perda sul campo della Polisportiva Genzano. Questa è l’ultima possibilità per azzerare le distanze con loro, perché poi giocheranno con il Città di Segni. Noi il nostro l’abbiamo fatto vincendo nello scontro diretto e poi mantenendoci in scia, ora dobbiamo solo sperare che escano sconfitti da un campo molto difficile: anche noi abbiamo faticato, pareggiando. È in parquet e ciò mette in difficoltà molte squadre, speriamo accada anche stasera”.

In contemporanea, il Real Arcobaleno dovrà battere il Don Bosco: “Nel caso in cui l’Ardea dovesse perdere, noi dobbiamo sfruttare assolutamente la loro frenata. Sulla carta è una sfida semplice, ma va comunque giocata con concentrazione”, ha detto Bernardi, il quale ha concluso parlando, con un pizzico di amarezza, di quello che sarebbe qualora non dovesse arrivare la rimonta: “Se arrivassimo secondi, questa sarebbe una scena vista e rivista in questi anni al Real Arcobaleno. Molte volte siamo arrivati ad un pelo dalla vittoria. Questo campionato è stato sicuramente buono, ma non vincere sarebbe molto deludente”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE