Cerca

Serie D

Eur Torrino pronto grazie alla spinta dei suoi tifosi

Domani sera si chiude il girone di andata e gli spalti del TSC saranno ancora una volta gremiti

24 Gennaio 2019

I tifosi dell'Eur Torrino

I tifosi dell'Eur Torrino

I tifosi dell'Eur Torrino

Domani al TSC si chiude il girone di andata: l’avversario sarà l’ottima Lidense, squadra in salute e ben organizzata. L’Eur Torrino, attualmente al terzo posto in classifica, ha collezionato sette vittorie, un pareggio e due sconfitte, queste ultime maturate per mancanza di esperienza e soprattutto per episodi arbitrali non certo favorevoli. La squadra di Daniele Caiazzo ed Alessandro Conti è reduce dall’importante vittoria esterna sul campo del Casalotti, dove ancora nessuno aveva mai portato a casa un risultato positivo.

La sfida di domani sarà importante per il cammino in campionato e per la qualificazione in coppa. Una gara che il Torrino, la squadra più giovane del torneo, affronterà consapevole della sua forza e con l’obbiettivo di consolidare il cammino in campionato, e dare continuità alle ambizioni e ai programmi prefissati da dirigenti e società a inizio stagione.

A questo proposito, in tutto il girone di andata è stato costante il supporto dei tifosi, sempre numerosi sugli spalti del TSC, e presenti in buon numero anche alle partite in trasferta. “Piano piano sta rinascendo il Torrino sul campo, e allo stesso tempo anche sugli spalti si sta ricreando l’atmosfera che c’era fino a qualche anno fa” racconta Manuele Riccio, uno dei leader dei ragazzi che seguono il Torrino. “Nella stagione 2013-14 sono nati i “Roman Lads”, - continua Riccio - eravamo dei ragazzi romani con uno stile inglese: abbiamo organizzato spesso coreografie, fatto trasferte, siamo sempre stati al fianco della squadra”.

Con la Lidense alle porte, e tutto il girone di ritorno da giocare, i tifosi hanno fiducia, e fanno sapere come il loro sostegno non mancherà mai.

“Secondo noi la squadra sta crescendo, e pensiamo che possa fare ancora meglio, – conclude Riccio - il risultato poi a noi interessa fino a un certo punto, l’importante per noi è andare a vedere gli amici nostri che giocano: qualunque sia il risultato, forza Torrino!”

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni