Cerca

Serie C2

AMB Frosinone, senti Cellitti: "C2, crescita dei giovani e..."

Il tecnico ciociaro torna sulla qualificazione in Coppa e si proietti sulla stagione alle porte

03 Ottobre 2019

Filippo Cellitti

Filippo Cellitti

Filippo Cellitti

In Coppa Lazio è arrivato un doppio successo e la qualificazione al secondo turno, adesso per l'AMB Frosinone è giunto il momento di concentrarsi sul campionato. Una stagione nella quale il team ciociaro vuole essere protagonista. In estate la dirigenza gialloblù ha rifondato la sua rosa, puntando sui migliori talenti della zona ed affidando la panchina ad un ciociato doc: Filippo Cellitti. E' proprio il tecnico a fare un punto della situazione, a partire dalla vittoria in Coppa: "Abbiamo affrontato un avversario ostico come il Nazareth, avversario difficile che gioca insieme da anni. Siamo stati bravi a prenderci il pass per il secondo turno. Nell'andata non abbiamo subito gol, mentre al ritorno ho potuto far ruotare tutti i miei ragazzi, soprattutto i molti Under che fanno parte della nostra rosa e che rappresentano il nostro futuro. Abbiamo lavorato duramente, ma ancora molte c'è da fare, sia in difesa, che in avanti, dove concretizziamo poco rispetto a quanto creato".


Testa all'esordio Sabato l'AMB Frosinone sfiderà il Flora 92 nel primo match di campionato: "Conosciamo i nostri avversari - prosegue Cellitti - e sappiamo che è una squadra giovane e molto rapida. Mi aspetto un match di livello e stiamo curando ogni dettaglio perché vorremo iniziare la stagione con il piede giusto". Una stagione che, incasa AMB, si spera possa portare grandi soddisfazioni: "Sarà un campionato lungo e difficile. La squadra è stata rinnovata molto con l'inserimento di tanti giovani, un progetto condiviso da me e dalla società. Proveremo a portare avanti una stagione tranquilla, cercando di dare fastidio alle big, che puntano al massimo quali Heracles, Nettuno, Lido il Pirata e Aprilia. SAremo duri da battere, ma il nostor obiettivo principale è la crescita dei ragazzi, soprattutto di tutti quei giovani che ruotano attorno alla prima squadra".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni