Cerca

Serie C1

La videoconferenza con i club per una eventuale ripartenza

Si è tenuto l'incontro virtuale tra il responsabile regionale Tosini e le società di C1 e C femminile

04 Febbraio 2021

Marco Tosini

Il responsabile regionale Marco Tosini durante la videoconferenza

Le preoccupazioni per gli sforzi economici da sostenere, ma anche la ferma volontà di tornare a giocare. Le società di calcio a 5 di C1 maschile e C femminile hanno incontrato il responsabile regionale del futsal del Lazio, Marco Tosini, in una conference call. Tema, sondare la disponibilità ad un’eventuale ripartenza del cinque contro cinque, alla luce della possibile apertura che potrebbe arrivare, venerdì prossimo, dal Consiglio Direttivo della Lega Dilettanti.

Marco Tosini, dopo aver prospettato quelle che sono le idee in cantiere, ha ascoltato i pareri delle società intervenute alla conference call: l’adesione all’incontro è stata pari al 100%. Le compagini di C1, con alcuni distinguo abbastanza decisi, hanno chiesto supporto per gli eventuali costi da sostenere per l’effettuazione dei tamponi rapidi. “Purtroppo, dal Governo in questo momento possiamo aspettarci poco”, hanno sottolineato i dirigenti. “Per questo c’è bisogno di garanzie per ripartire”.

Tosini ha ricordato e ribadito che la Lega Dilettanti e il Comitato Regionale Lazio hanno già fatto la loro parte, con il contributo covid elargito a luglio e con la somma stanziata per il rimborso chilometrico per le trasferte, che potrà essere ristornata per sostenere i costi dei tamponi. “Credo che con uno sforzo comune, che non significa farsi carico totale dei costi per le società, ci siano le condizioni per ripartire in sicurezza”, ha spiegato Marco Tosini. “Anche se ci dovessimo fermare fino a settembre, nessuno pensi che dopo l’estate si possa ripartire senza effettuare i tamponi”, ha ricordato il responsabile del calcio a 5, parlando con cognizione di causa, visto l’impegno sanitario nella sua opera professionale.

Maggiore disponibilità è stata invece manifestata dalle squadre di serie C femminile, la cui quasi totalità si è detta favorevole ad una ripartenza a breve scadenza. “Indipendentemente dalla formula che sarà adottata per il campionato”, ha sottolineato più di qualche dirigente. Il responsabile del calcio a 5, Tosini, nel ringraziare le società per il costruttivo confronto, ha dato appuntamento alla prossima settimana, quando dalla Lega Dilettanti arriveranno indicazioni chiare sulla ripresa dei campionati.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni