Cerca

Under 21

La Pisana, Ciaschi: "Sogno la maglia della prima squadra"

Le parole del talento del settore giovanile biancorosso: "La C1 un'opportunità di crescita per tutti noi"

05 Marzo 2021

Alessandro Ciaschi

Alessandro Ciaschi, talento dell'Under 21 de La Pisana

Alessandro Ciaschi è un altro talento che si sta formando nel settore giovanile de La Pisana e che spera, un giorno, di poter vestire la maglia della prima squadra biancorossa. Un percorso iniziato lo scorso anno e che prosegue anche in questo momento di difficoltà. Merito di una società che, anche in un presente davvero complicato, non fa mai mancare la sua presenza e vicinanza ai ragazzi: "Mi trovo nelle giovanili de La Pisana da quasi due anni ormai - spiega Ciaschi - e posso dire che in questo periodo c’è stata una crescita esponenziale sia da parte della società che nostra. Il bilancio del lavoro svolto in questi mesi, quindi, è certamente molto positivo. Siamo partiti con un pò di difficoltà, ma era da mettere in conto dal momento che quasi tutti i componenti dell’Under 21 venivano da squadre diverse e molto spesso alla prima esperienza nel calcio a 5. Adesso, però, grazie all’impegno del tecnico e quello nostro si può dire che abbiamo assunto le sembianze di una squadra di futsal. Naturalmente abbiamo ancora tanto da fare però con questa assiduità si può andare lontani, di questo ne sono sicuro. Se prima eravamo delle individualità, oggi grazie all’impegno della nostra società siamo una squadra coesa e affiatata e pronta a vivere sfide importanti".

Prima squadra Se il presente è l’Under 21, il sogno per il futuro è quello legato alla prima squadra: "La Pisana è un club molto importante con una C1 di altissimo livello. Per me e per i miei compagni è uno stimolo grandissimo avere questa opportunità di crescita. Anche solo la possibilità di allenarci con loro è una grande chance di crescita e di confronto con giocatori molto più grandi ed esperto. Io non ho ancora avuto l’opportunità di essere convocato per una partita di campionato, ma negli allenamenti che ho svolto assieme a loro, mi sono reso conto che il livello è molto alto e ammetto che per me è diventato un obiettivo poter, un giorno, arrivare a essere parte integrante della prima squadro. Credo che, con l’impegno e con il grande lavoro compiuto da parte della società, sia un traguardo possibile da raggiungere. In questo senso ho grandi aspettative".

Presente Un ultimo pensiero, inevitabilmente, Alessandro Ciaschi lo rivolge al presente: “Un momento delicato, sono concentrato e allo stesso tempo attento a rispettare le normative vigenti. Con la squadra puntiamo a dare anche un buon esempio all’interno del sistema sportivo territoriale. Nello specifico penso che anche noi come squadra giovanile possiamo dare un contributo etico e virtuoso per riprenderci in mano la vita e la socialità che questo stupendo sport, oltre che la sana competizione, ci regala ogni giorno”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE