Cerca

Serie C1

La Pisana, Zerbinati: "I miei ragazzi sono cresciuti molto"

Il pensiero del tecnico dell'Under 21 biancorossa che sottolinea il lavoro svolto dai suoi giocatori

26 Marzo 2021

Jacopo Zerbinati

Il tecnico dell'Under 21 de La Pisana, Jacopo Zerbinati

Il calcio a 5 regionale sembra pronto a tornare in campo, anche se il dg de La Pisana Christian Casadio ha spiegato in maniera molto chiara i motivi che hanno portato la società biancorossa a non aderire al piano del Comitato. Proseguono, quindi, i lavori in vista della prossima stagione, anche per le giovanili come spiega il tecnico dell’Under 21 Jacopo Zerbinati: "La novità rispetto è che la federazione vuole ripartire, ma per quanto ci riguarda le condizioni non ci sono e dobbiamo pensare esclusivamente alla prossima stagione, perché questa è conclusa. La speranza è lo sblocco degli allenamenti collettivi in modo da rendere l’attesa fino a settembre meno difficile". Iniziati quindi i progetti per il futuro: "Con la società lavoriamo sempre con l’obiettivo di migliorare. Spero per i ragazzi che la categoria sia permessa ai ‘99 il prossimo anno, magari con l’inserimento di fuoriquota nell’Under 21 e nella C2 per gli under 23, in quanto non hanno potuto prendere parte al campionato e sarebbe davvero un peccato. Il mio è un ragionamento a 360 gradi. Noi per programmazione abbiamo un gruppo estremamente giovane con elementi anche del 2003, fra l’altro cresciuti molto nonostante la stagione complicata, Galletti ne è un esempio. Sicuramente vogliamo integrare questo gruppo per migliorare ancora, magari aggiungendo qualche altro 2003 o anche 2004". Nonostante la stagione complicata, molti dei ragazzi di Zerbinati hanno potuto apprezzare il lavoro svolto e vivere la bellissima esperienza di allenarsi con la Serie C1: "Si è creato un bel rapporto con tutto il gruppo - prosegue il tecnico -, sono bravi ragazzi che è un piacere allenare. Sono cresciuti perché si sono applicati tantissimo. Da quando sono arrivato non li ho mai visti svogliati. Questo fa la differenza e rende più maturi. Il bilancio? Sicuramente positivo perché la loro crescita è su vari aspetti, quello tattico ma anche quello mentale, I ragazzi hanno partecipato ad alcuni allenamenti con la prima squadra e hanno fatto una buona impressione, sono quindi molto soddisfatto". Quindi mister Zerbinati conclude: "C’è poi un aspetto bellissimo che ha preso forma col tempo: i miei ragazzi vedono i componenti della nostra prima squadra come un modello da seguire, aspirano a diventare come loro e a giocare come loro, questo in categorie giovanili è raro, ma reincarna lo spirito di appartenenza che ha sempre contraddistinto la Pisana".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE